x

x

Vai al contenuto

Giulia Cecchetin, migliaia di persone al funerale. La lettera a sorpresa al padre commuove l’Italia

Pubblicato il 05/12/2023 10:19 - Aggiornato il 05/12/2023 14:35

A poche ore dal funerale di Giulia Cecchetin, la giovane studentessa veneziana uccisa dall’ex fidanzato Filippo Turetta, al padre della sfortunata ragazza è stata indirizzata una toccante lettera, scritta da un altro papà che ha visto andarsene troppo presto la propria figlia. Il testo, pubblicato dal Corriere della Sera e riportato dal Tempo, è infatti firmato da Vincenzo Gualzetti, genitore di Chiara, uccisa il 27 giugno 2021 da un amico di 16 anni nel parco dell’Abbazia di Monteveglio. Un messaggio toccante, quello indirizzato a Gino Cecchetin, che ha commosso gli utenti e che è stato condiviso da tantissimi profili. (Continua a leggere dopo la foto)
Giulia Cecchetin, la DIRETTA dei funerali: oltre 8 mila persone, le toccanti parole del vescovo (VIDEO)
“Il gesto di Filippo Turetta quando ha visto i genitori”. L’indiscrezione a sorpresa dal carcere

lettera padre giulia cecchetin

La lettera è stata pubblicata poco prima dei funerali di Giulia, per i quali migliaia di persone si riuniranno fuori dalla basilica di Santa Giustina a Padova per il suo funerale. “Caro Gino, oggi sarò accanto a te, al funerale della tua Giulia. Ci voglio essere e vorrei tanto abbracciarti, perché ho provato sulla mia pelle il calore di ogni singolo abbraccio quando è toccato a me essere ‘il padre di una ragazza uccisa’. Siamo fratelli di un destino simile, io e te” ha scritto Vincenzo Gualzetti. (Continua a leggere dopo la foto)
“Patriarcato!”. Finiscono i funerali di Giulia Cecchetin e Laura Boldrini scatena la polemica (VIDEO)

lettera padre giulia cecchetin

“Da quando il nome e il viso di Giulia sono entrati nella mia vita mi sono sentito anch’io un po’ suo padre. Ho sperato per lei, pregato per lei, mi sono angosciato per lei, come se all’improvviso fossero tornate quelle ore di abisso vissute a casa mia, a giugno di tre anni fa” si legge ancora nella lettera. (Continua a leggere dopo la foto)

lettera padre giulia cecchetin

“L’avevo cercata per un giorno, uno solo. Mi ero arrampicato per ogni sentiero, avevo guardato dietro ogni cespuglio, ma — pensa che amara consolazione — il mio sgomento era durato appena un giorno. Non oso nemmeno immaginare cosa puoi aver vissuto tu per tutti quei giorni di buio aspettando di sapere… Anch’io, come te, non ho più mia moglie, e sono sicuro che il male che se l’è portata via sia cresciuto assieme al dolore per aver perduto Chiara. Anch’io, come te, cerco di ragionare e dare un senso a quello che è successo, anche se tutta questa violenza un senso non ce l’ha” ha concluso.

Ti potrebbe interessare anche: “Uomo rozzo, neonazisti” Augias esplode a Otto e Mezzo, attacco durissimo: con chi se l’è presa (VIDEO)