Vai al contenuto

“Hanno nascosto anche i danni ai neonati”. ‘Fuori dal coro’, la scoperta choc: il servizio (VIDEO)

Pubblicato il 10/05/2023 10:25 - Aggiornato il 17/05/2023 10:26
Canè danni vaccino neonati

Nella puntata del 9 maggio di “Fuori dal coro“, il programma condotto da Mario Giordano su Rete4, è andato in onda un altro sconcertante servizio su Covid e vaccini. Marianna Canè, infatti, ha acceso una luce sui danni nascosti dei neonati. Del resto, sui vaccini è stato posto il segreto militare, e di segreti ce ne sono tanti, a partire dal costo. Quanto li ha pagati l’Italia? Anche questo è riuscito a svelarlo “Fuori dal coro”, insieme alle tante altre inchieste. Rivela la giornalista: “Opzione minima 10 milioni di dosi: per un costo di 260 milioni di euro. O 20 milioni di dosi per 520 milioni di euro. Quindi sono 26 euro a dose per il vaccino Moderna. Ma non hanno mai rivelato ufficialmente il prezzo dei vaccini, finora ci sono state solo stime e indiscrezioni”. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> “Sapevano che infettavano, ma hanno comunque messo il Green pass”, l’intervista bomba dell’ex direttore Aifa
>>> “Non possono darci una ca*** di lezione”. Giordano scatenato: con chi se la prende (VIDEO)
>>> “I loro errori e le loro bugie”. Regoli a valanga contro Conte e Speranza in tribunale (VIDEO)

Quale decisione prende infine Speranza? Come dalle mail mostrate da “Fuori dal coro”, il ministro risponde: “Io non correrei il rischio di avere poche dosi. Io starei su impegno alto dosi”, cioè 20 milioni, quindi 520 milioni di euro. Dai documenti interni emerge però un’altra notizia mai diffusa. Il direttore di Aifa, Nicola Magrini, ad aprile 2022, diventato membro dello Steering board, il comitato di acquisto dei vaccini. Quindi si crea il cortocircuito per cui a decidere sull’acquisto dei vaccini sia la medesima persone che, in veste di direttore dell’Agenzia italiana del farmaco, dovrebbe vigilare sull’efficacia degli stessi. Infatti, come hanno già dimostrato diversi inchieste del programma di Rete4, l’Aifa ha nascosto molti dati. Non ultimi, come emerge ora dal servizio di Marianna Canè, anche quelli dei danni del vaccino ai neonati. (Continua a leggere dopo il video)
>>> “Così uccidiamo il vaccino”. Aifa sapeva ma ci ha nascosto la verità: la scoperta choc di Fuori dal Coro (VIDEO)

Canè: “Nascosti danni ai neonati”. Come ha fatto l’Aifa

L’Aifa, come emerge da altri documenti interni mostrati da Marianna Canè nel suo ultimo servizio per “Fuori dal coro”, registrava i decessi “correlabili” al vaccino come “non classificabili“. E così ha nascosto anche gli effetti avversi sui neonati. Scrivono in una bozza: “11 segnalazioni sono relative a 9 bambini allattati al seno la cui madre era stata vaccinata”. Poi un funzionario chiede di togliere quella frase, ed ecco che sparisce nella versione definitiva. Uno schifo. Racconta una mamma: “Stavo male io e stava male la bambina che allattavo. Ho fatto le segnalazioni all’Aifa ma nessuno mi ha cercata. Mi hanno lasciata sola”. Aifa ha deciso così di nascondere la possibilità che attraverso l’allattamento di mamme che avevano ricevuto il vaccino si potessero provocare reazioni avverse sui neonati.

Ti potrebbe interessare anche: “Arriva il latte green”. Dopo la farina di grilli ecco la nuova porcheria che vorrebbero farci mangiare