Vai al contenuto

Rissa e cinghiate, delirio nella metro. Il terrore tra i passeggeri: cosa è successo. Il VIDEO virale

Pubblicato il 07/11/2023 19:50 - Aggiornato il 09/11/2023 09:28

Era mattina, l’ora di punta, e le persone che affollavano un convoglio della metropolitana di Roma erano davvero tantissime, tra cui qualcuno che ha immortalato attimi di ordinaria follia: ordinaria sul serio, oramai, nelle nostre città. Che si tratti di Milano, Firenze o Roma, è da un po’ che ci troviamo costretti a scrivere delle città fuori controllo, al punto che potremmo inaugurare una rubrica fissa. Torniamo ai fatti. Si era in prossimità della stazione “Repubblica” della linea A, nei giorni scorsi, allorché gli immancabili borseggiatori sono stati colti in flagrante. Non è certo la prima volta, ma, consci dell’impunità di cui sovente godono costoro, gli stessi borseggiatori si sono scagliati con una certa violenza contro chi aveva interrotto il proprio “lavoro”. Il video che riportiamo è esso stesso paradigmatico di tale clima oramai insostenibile: pubblicato dalla piattaforma social Welcome to Favelas, che raccoglie le denunce dei cittadini di episodi di degrado o di criminalità, è solo l’ultimo purtroppo di una lunga serie ed è in breve tempo divenuto virale. (Continua a leggere dopo il VIDEO)
“Vogliono conquistare Roma”. L’allarme di Mario Giordano: “Nessuno ne parla, ma io ho paura” (VIDEO)
Malore improvviso, il cantante barcolla e sviene sul palco davanti ai fan: poi la scoperta choc (VIDEO)

Attimi di (ordinaria) follia

Numerosi dei presenti hanno fatto fronte comune e invitato i malviventi, colti con le mani sul fatto, ad uscire dal mezzo pubblico e a scendere: “Via, andate via!”, lo si sente dire nel video pubblicato dal Corriere della sera. I borseggiatori sorpresi dai passeggeri hanno dato vita ad attimi concitati, con un accenno di rissa, al punto che prima di scendere dal vagone, come detto alla fermata “Repubblica”, i rapinatori hanno persino tirato fuori le cinture, brandendole contro i passeggeri che si erano ribellati al tentativo di furto e assestando cinghiate, sino a che il convoglio non è ripartito. Panico tra i passeggeri della metropolitana, alcuni dei quali sono rimasti loro malgrado coinvolti nella colluttazione che si era generata a bordo del mezzo. I delinquenti, invece, sono fuggiti e hanno fatto perdere le proprie tracce. La situazione è questa, e non solo nella capitale, dove, per via della presenza di numerosi turisti, ci sono delle linee e delle fermate dove i borseggiatori preferiscono agire, di norma in gruppo e proteggendosi a vicenda: gli autobus diretti alla stazione, come il sempre affollatissimo 64, che porta da Stazione San Pietro a Termini. Sulla linea A della metropolitana, invece, operano per lo più nel triangolo composto dalle fermate “Spagna”, “Termini” e, appunto, “Repubblica”. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> Filma in diretta la propria morte: lei ride, lui le spara. Il VIDEO choc, una sequenza agghiacciante

borseggiatori reagiscono cinghiate video

I “bersagli” preferiti dei borseggiatori

Sono per lo più bande rom o sudamericane. Non solo i turisti stranieri sono l’obiettivo ideale per i gruppi di borseggiatori: il bersaglio può essere chiunque si trovi minimamente distratto, con i delinquenti lesti ad approfittarne.

Potrebbe interessarti anche: Il sogno americano finisce a “Zombieland”. Le immagini della “città della droga” sono devastanti (VIDEO)