Vai al contenuto

“I magistrati…”. Bassetti choc, attacca i giudici e si scaglia contro l’inchiesta sul Covid (il VIDEO)

Pubblicato il 09/03/2023 12:36
Matteo Bassetti ospite a “Stasera Italia”

Matteo Bassetti non ne vuol sapere che venga fatta luce sulla gestione dell’emergenza Covid. E lo dice chiaro e tondo, attaccando l’inchiesta di Bergamo. Aveva iniziato il 5 marzo, dicendo a “Mezz’ora in più”, su Rai3, che “qualunque scelta fu fatta in buona fede: navigavamo al buio in un mare in tempesta. Non possiamo giudicare quei giorni con gli occhi di oggi, ma dobbiamo farlo con gli occhi di allora. Gli occhi di un Paese che per primo affrontava il Covid”. L’8 marzo ribadisce il concetto via Twitter: “L’inchiesta di Bergamo- così come è impostata – è un gigantesco assist per negazionisti e novax”. E poi spara contro chi in questi anni, noi compresi, ha fatto controinformazione, smascherando tutte le loro bufale e le loro falsità su Covid e vaccini. Scrive Bassetti: “Chi esulta infatti? ‘Fuori dal coro’, LaVerità e gli sfigati da tastiera. Consulenti e magistrati dovrebbero riflettere su questo“. L’ultima frase suona quasi come una minaccia. C’è la volontà precisa di censurare, di mettere a tacere, di silenziare, di non indagare. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> “Con le valigie in mano”. Rai, rivoluzione ai vertici: via l’ad Fuortes (e non solo), chi arriva al suo posto
>>> “Una nuova Norimberga…”. Covid, le incredibili dichiarazioni di Gad Lerner (VIDEO)

Non è un caso che se la prenda con LaVerità, quotidiano diretto da Maurizio Belpietro, e “Fuori dal coro”, la trasmissione di Rete4 condotta da Mario Giordano (che anche ieri ha mandato in onda un servizio choc di Raffaella Regoli su vaccini e trattamento dei pazienti Covid negli ospedali). Se la prende con loro perché stanno via via portando a galla la verità, contro tutto e tutti. Ed è anche grazie alle inchieste giornalistiche, infatti, che i magistrati hanno potuto dare il via alle indagini. Bassetti poi va ospite di “Stasera Italia“, sempre l’8 marzo, e rilancia l’accusa: “Questo esercizio che la Procura sta facendo provocherà dei danni che rimarranno per sempre in questo Paese se poi porterà in tribunale i miei colleghi”. (Continua a leggere dopo il video)

Bassetti contro l’inchiesta sul Covid

L’inchiesta sui primi mesi della pandemia di Covid non piace affatto a Matteo Bassetti. Ne è intimorito. Il Direttore della Clinica di Malattie Infettive dell’Ospedale Policlinico San Martino di Genova dice a Barbara Palombelli, scagliandosi contro i magistrati della Procura di Bergamo per la loro indagine: “Sapete quale sarà il problema? Che nessuno prenderà più una decisione in questo Paese, perché io stesso sono andato a mani nude davanti al primo malato e mi sono chiesto come potevamo curarlo. Non avevamo nessuna evidenza e abbiamo tentato e menomale che lo abbiamo fatto”. Per Bassetti, dunque, quel che è stato è stato, scordamoce ‘o passato… Ma non è così che va. Serve giustizia e verità, anche se loro la temono così tanto.

Ti potrebbe interessare anche: “Revisione ogni 5 anni”. Patente di guida, arrivano le nuove regole Ue: ecco chi dovrà adeguarsi