in

Addio Green pass: il Regno Unito pronto all’ultimo passo verso il ritorno alla normalità

C’è un’Italia che insiste, più determinata che mai, nella caccia alle streghe contro i non vaccinati, accusati anche dal presidente del Consiglio Mario Draghi di essere i responsabili principali dell’emergenza Covid. E per questo costretti a una vita ai margini, ricattati attraverso lo strumento del Green pass. Dall’altra parte della Manica, invece, il Regno Unito marcia in direzione decisamente opposta, tanto da essere ormai prossimo all’abolizione di qualsiasi forma di certificazione virtuale.

Fin dall’inizio della pandemia, l’ammnistrazione Johnson è stata nel mirino dei nostri media che hanno definito il premier inglese “scellerato”, per la decisione di non imporre obblighi o pesanti restrizioni alla popolazione. Oggi, a mesi di distanza, è proprio la Gran Bretagna a cantare vittoria, con l’ondata dei contagi causati dalla variante Omicron ormai quasi alle spalle e il plauso degli altri Stati per il coraggio dimostrato. Proprio in queste ore, il segretario alla Salute del Regno Unito Sajid Javid ha sottolineato come la certificazione verde Covid-19 non sarebbe più necessaria.

?????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????

L’ondata di contagi si va attenuando nel corso delle ultime settimane, e così anche l’ultimo obbligo a carico della popolazione, il certificato verde, sta per essere definitivamente abolito. Nel Regno Unito, tra l’altro, il funzionamento del pass è decisamente diverso rispetto al nostro: il Qr code viene scansionato soltanto per l’accesso ai grandi eventi, senza impedire a chi non è vaccinato di vivere una vita normale.

Nonostante il Green pass sia in versione “ridotta”, l’opinione pubblica è stata in questi mesi molto critica nei confronti del provvedimento, visto come un’ingiusta imposizione non giustificata da dati scientifici che evidenziano come anche i vaccinati possano ammalarsi e trasmettere il Covid. Da qui, in un crescendo di malumori, la decisione di abolirlo, che sarà ufficiale con tutta probabilità nei possimi giorni. Una strategia opposta rispetto a quella dell’Italia e che, però, sembra funzionare alla grande.

Ti potrebbe interessare anche: La bomba sganciata da Bassetti durante un’intervista all’AGI

“La curva dei contagi scenderà”: l’esperto spiega perché le previsioni catastrofiste dell’Oms sono sbagliate

L’odissea di chi non può rientrare in Sicilia senza Super Green pass: Fabio dorme in macchina