in ,

Ecco quanti soldi ha versato l’Italia ai fondi europei: una cifra da capogiro

L’esultanza per l’accordo raggiunto in Europa sul Recovery Fund ha nascosto tante verità. In pochi, ad esempio, hanno sottolineato che l’Italia verserà 55 miliardi per poi riprenderne 81, ma che sarà Bruxelles a decidere come, quando e se potremo spenderli. L’ennesima truffa europea, insomma. Come il Mes e tutte le altre “soluzioni” propinate dai tecnocrati e dagli sciacalli europei.
Sorge spontanea, dunque, a questo punto una domanda: se da Bruxelles fanno sembrare che è un favore che ci concedono quello di prestarci dei soldi nostri, perché non calcoliamo quanto ha versato – in questi anni – l’Italia al Mes e agli altri meccanismi europei di stabilizzazione finanziaria? E qui veniamo a scoprire cifre davvero interessanti.

Con 14,3 miliardi di euro versati al Mes e i 43,5 miliardi dati all’Efsf o prestati bilateralmente, l’Italia ha versato all’Europa una cifra vicina ai 58 miliardi di euro. Questo per ribadire a quanto ammonta il contributo del nostro Paese a questi due fondi, e ai Paesi dell’Eurozona in generale. Il trattato del Mes, infatti, stabilisce che il capitale effettivamente versato da tutti i Paesi membri sia di poco superiore a 80,5 miliardi di euro. Di questi, il 17,79 per cento (pari a circa 14,3 miliardi di euro) è stato versato dall’Italia.

Come riporta pagellapolitica.it, “allo stesso tempo, l’allegato II del Trattato istitutivo riporta che l’Italia si è impegnata a sottoscrivere in caso di necessità fino a circa 125,4 miliardi di euro di capitale. Questi soldi si uniscono a quelli sottoscritti dagli altri membri del Mes (i Paesi dell’area euro), per un totale che l’articolo 8 del Trattato Mes ha stabilito essere inizialmente di circa 704,8 miliardi di euro. Ma sono, appunto, soldi ancora non versati”.

Ai 14,3 miliardi al momento versati dal nostro Paese al Mes si aggiungono poi i fondi forniti agli altri Paesi dell’Eurozona sotto forma di prestiti bilaterali o di prestiti erogati tramite il Efsf. Secondo l’ultimo bollettino della Banca d’Italia “Finanza pubblica: fabbisogno e debito”, pubblicato a marzo 2020 sui dati di gennaio, se si sommano queste due voci – pari a 43,516 miliardi di euro – ai 14,331 miliardi forniti dal nostro Paese al Mes, si arriva a un totale di 57,847 miliardi di euro regalati all’Europa. E questi, ora, si permettono di trattarci in questo modo? Dopo che abbiamo regalato 58 miliardi dei cittadini italiani a non si sa chi? Basta: Italexit. I nostri soldi li usiamo per noi.

Ti potrebbe interessare anche: Il lockdown dei ricchi: ecco chi ha fatto fortuna durante la crisi (con la complicità dei governi)

L’Europa ci tiene d’occhio: grazie al Recovery Fund l’Italia diventa una “sorvegliata speciale”

Altro che Recovery Fund! Usa, “518 miliardi di dollari” per cancellare i debiti delle piccole imprese