Vai al contenuto

Politica in lutto, a soli 29 anni un “malore improvviso” colpisce Simona Amorello

Pubblicato il 05/06/2023 22:08 - Aggiornato il 09/06/2023 12:43

Aveva tutta la vita davanti, si dice, purtroppo, in questi casi. Ed era una vita piena ed impegnata, quella di Simona Amorello, che a 29 anni era vicepresidente del consiglio comunale di Monterotondo, alle porte di Roma, e che a soli 29 anni è stata stroncata da un aneurisma fulminante, di certo un evento non comune a quell’età, in teoria. Un decesso, dunque, che si ascrive alla tristissima contabilità dei cosiddetti “malori improvvisi”, inspiegabili in soggetti giovani altresì sani, che purtroppo da queste pagine dobbiamo doverosamente riportare e su cui in pochi indagano seriamente, benché la curva impazzita delle statistiche ne attesti il diffondersi sin dal 2021. Unanime il cordoglio delle istituzioni locali e dei vertici nazionali del Partito democratico, cui la giovane donna apparteneva. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> Saluta la madre , sale in bici e si accascia: il dramma di Mattia, vittima di un malore improvviso
>>> “Ecco perché è stato chiuso Non è L’Arena”. Il clamoroso retroscena sul programma di Massimo Giletti

malore improvviso simona amorello

Chi era Simona Amorello

Scomparsa venerdì 2 giugno, originaria di Partinico nel palermitano, era rimasta a Roma dopo la laurea in Scienze infermieristiche all’Università di Tor Vergata e prestava servizio presso l’ospedale San Giovanni Battista, in via della Magliana. Contestualmente portava avanti la sua carriera politica, partita dal basso – come oramai accade sempre più di rado – essendo stata dapprima segretaria del circolo del Pd a Monterotondo Scalo, dunque consigliere e vicepresidente dell’assise cittadina di Monterotondo. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> “Come funzionerà la censura Google” Il gigante Usa si vende per 370mln. Indovinate chi ha “comprato”?

malore improvviso simona amorello

I messaggi del sindaco e dei colleghi di partito

Come si legge sulle pagine romane de la Repubblica, il primo a dare l’annuncio della scomparsa di Simona Amorello è stato il primo cittadino di Monterotondo, Riccardo Varone: “Sconvolto e profondamente addolorato, fatico a trovare le parole“, aggiungendo: “Dire che Simona mancherà a tutte e a tutti noi è banale – queste le sue parole – e non rende minimamente l’idea di quanto sia sconvolgente l’addio che sono, che siamo costretti a darle. Un abbraccio commosso ai suoi”. Cordoglio anche da parte del Partito democratico di Monterotondo: “Per un grave malore è venuta a mancare la nostra compagna e amica Simona Amorello – si legge sulla pagina Facebook del partito – Sempre pronta ad aiutare il prossimo e a dare il suo contributo per la crescita della comunità. Profondamente colpiti e addolorati per questa improvvisa e grave perdita, esprimiamo la nostra vicinanza e il nostro abbraccio alla sua famiglia”. I colleghi di partito di Fonte Nuova, i quali ricordano “una compagna e un’amica di tante e tanti di noi”. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> “Lockdown, ecco come censuravano i social”. Lo scoop del Telegraph: “Cosa è successo durante la pandemia”

malore improvviso simona amorello

Il cordoglio del mondo politico

Anche il sindaco di Roma e della Città Metropolitana, in cui ricade Monterotondo, Roberto Gualtieri, ha inteso inviare il messaggio di cordoglio alla famiglia Amorello: “Siamo profondamente addolorati per la scomparsa improvvisa. Simona Amorello ha iniziato con grande entusiasmo e passione la sua attività politica dedicando tutto il suo impegno per la comunità”. Era “un’ottima amministratrice e una donna di grande valore”, ha aggiunto il sindaco della capitale. La segretaria del Partito democratico, Elly Schlein, scrive in una nota di “una morte di fronte alla quale è difficile trovare parole soprattutto perché Simona, giovanissima, aveva avuto modo di lavorare tanto e con passione facendosi apprezzare sempre”.

.

Potrebbe interessarti anche: Assegno unico, ecco le novità dopo il ricalcolo Inps: importi e date