in

Gli pignorano casa, la brucia per disperazione: l’ennesimo dramma di fronte al quale l’Italia volta la testa

Una storia terribile, l’ennesima di un’Italia che non ce la fa, di cittadini che si sentono lasciati di colpo soli quando iniziano le difficoltà, solitamente economiche, e che finiscono baratri senza fine, sempre più disperati. Un racconto che arriva dalla Sardegna, per la precisione da Teulada, dove un uomo di 71 anni si è trovato allo stremo delle energie fisiche e mentali, a compiere un gesto fortissimo: dare fuoco alla sua stessa abitazione.

La notizia è balzata agli onori della cronaca nelle scorse ore. L’uomo si era visto pignorare la propria abitazione dopo che, a seguito di una serie di problemi economici, non era più riuscito a pagare la rata del mutuo. Alla fine, ha alzato bandiera bianca. Ma non si è rassegnato all’idea di veder finire all’asta quella costruzione che per tanto tempo aveva chiamato “casa” e così ha deciso di distruggerla.

Intorno alle 2 della notte, il 71enne è entrato nel garage dell’abitazione dove aveva vissuto e ha appiccato un rogo. Anche a causa della presenza di una bombola di gas, le fiamme si sono propagate con estrema facilità, finendo per distruggere il garage stesso, il piano superiore della casa e danneggiando un’auto parcheggiata nei paraggi.

Avvisati da alcuni testimoni che avevano avvistato le fiamme, sul posto sono subito accorsi i vigili del fuoco, che hanno provveduto a domare l’incendio. L’uomo, nel frattempo, si è presentato in caserma confessando di essere l’autore del gesto e raccontando le sue motivazioni. L’anziano è stato così denunciato per incendio doloso e danneggiamento.

Ti potrebbe interessare anche: https://www.ilparagone.it/attualita/viaggio-nellitalia-che-fatica-a-diventare-green-da-trento-a-catania/

Rimborsi delle tariffe a 28 giorni: come ottenerli da parte di tutti gli operatori

Un’Unione soltanto di nome: l’Europa, in realtà, è la patria delle disuguaglianze