in

Prende il Covid un altro big delle vaccinazioni. Mascherine doppie e quadrupli vaccini non son serviti a difenderlo

Pubblicato il 16/06/2022 18:11

Sono giorni decisamente strani quelli che stiamo vivendo. Sembra proprio che l’attuale variante del Covid sia mutata per colpire maggiormente i grandi alfieri delle restrizioni. Già, perché dopo Roberto Speranza, anche Anthony Fauci è risultato positivo.
(Continua a leggere dopo la foto)

Anthony Fauci si è contagiato

Anthony Fauci, il noto immunologo americano, nonché consigliere medico della Casa Bianca, è risultato positivo al Covid. La notizia è stata diffusa dall’Istituto nazionale per la prevenzione delle malattie infettive (Niaid), di cui, lo stesso Fauci è direttore. L’immunologo, che attualmente ha 81 anni, ha fatto ben due booster di vaccino, per un totale di quattro dosi. Ben noto all’opinione pubblica mondiale per le sue battaglie per per promuovere la vaccinazione di massa e l’utilizzo delle restrizioni, ora si dovrà autoisolare e continuare il proprio lavoro da casa, almeno secondo quanto si apprende dall’Istituto che dirige.
(Continua a leggere dopo la foto)

I contagi salgono ma la FDA approva ciecamente

La positività del medico più famoso virologo degli Usa si registra in un momento delicato per gli Stati Uniti, i quali stanno affrontando un notevole incremento dei casi. Intanto la Food and Drug Administration ha deciso che il vaccino contro il coronavirus di Moderna è sicuro ed efficace per i neonati ed i bambini fino a 5 anni. Ironico no?
(Continua a leggere dopo la foto)

Mascherine e vaccini non lo hanno salvato

Fauci non è stato di recente a fianco del presidente Biden o di altri alti funzionari del governo. Come si è contagiato il dottor Fauci? Non lo sa nemmeno lui. Fatto sta che nonostante doppie mascherine e quadruple iniezioni, l’irreprensibile vaccinista non si è salvato dal contagio, con buona pace di chi, fino a poco tempo fa, ci raccontava che il siero proteggeva anche dal contagio.

Potrebbe interessarti anche: Hanno distrutto la sanità italiana. I numeri shock dei posti letto e dei sanitari tagliati negli ultimi anni

Sostieni il paragone.it, abbiamo bisogno del tuo aiuto: DONA

In tempi così difficili per l'editoria garantire un'informazione contro il sistema e volta a smascherare i magheggi delle elite è sempre più difficile. Parlare del vaccino e della campagna vaccinale da un'altra prospettiva è rischioso. Sostieni il duro lavoro che ogni giorno svolgiamo schierandoci contro quella logica che vede l'informazione passare addomesticata solo per i canali mainstream. Diventa anche tu sostenitore de ilparagone.it e difendi l'informazione libera!

“Covid, la nuova ondata è ora”: l’allarme dei virologi, cosa chiedono (subito) al governo

Spegnere i condizionatori! Draghi prepara l’emergenza mentre già si pianificano i razionamenti