Vai al contenuto

Malore fatale a 14 anni mentre corre la maratona scolastica: “Diagnosi da brividi”

Pubblicato il 07/11/2023 21:05 - Aggiornato il 10/11/2023 09:57

Una giornata teoricamente dedicata al divertimento e all’attività fisica all’aperto è stata, invece, funestata da una tragedia. Non esistono altri termini da adoperare, se non tragedia, dinanzi alla scomparsa di un giovane di appena 14 anni, quanti ne aveva il povero Knox MacEwan. È successo a Davie in Florida, negli Stati Uniti: l’adolescente stava partecipando a una mini-maratona di appena 5 chilometri organizzata dalla scuola superiore nella quale frequentava il primo anno, la Everglades High School. La causa del decesso, manco a dirlo, è stata l’ennesimo e tragico malore improvviso, secondo la formula asettica e fredda che si usa oggigiorno. Un arresto cardiaco, per la precisione, quel che lo ha stroncato. Non è assolutamente normale, e non ci stancheremo mai di scriverlo, questa strage silenziosa e globale, a cui coloro che solo lo scorso anno erano in grado di dirci se un virus fosse più contagioso da seduti o in piedi, ora, non sanno dare una risposta che non sia: Nessuna correlazione. Eppure, le statistiche parlano chiaro: questo anomalo fenomeno dei “malori improvvisi” e fatali origina dalla primavera del 2021, in coincidenza con i picchi vaccinali e a seguire. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> Malore improvviso mentre va in bici: il dramma a soli 16 anni, nel giorno del suo compleanno
>>> Incidente Mestre, la scoperta sull’autista che cambia tutto: “Cosa è emerso delle cartelle del pronto soccorso…”

malore improvviso gara 14 anni

La tragedia

Il fatto che colpisca per lo più persone giovani e altresì in perfetta salute non può che aumentare il nostro sdegno. Anche verso gli autoproclamatisi professionisti dell’informazione, che preferiscono occuparsi d’altro. Il 14enne è stato colto da un malore proprio mentre correva, nella mattinata di sabato 4 novembre. Appena lo si è visto accasciarsi a terra, è scattato immediato, ancorché inutile, l’intervento del personale d’emergenza. Il respiro di Knox era flebile; il volto cianotico. Trasportato all’ospedale Memorial Miramar, purtroppo, non è stato possibile salvarlo nonostante lunghi e ripetuti tentativi di rianimarlo. Gli accertamenti dei medici hanno rivelato che il giovane atleta è andato in arresto cardiaco improvviso. A riprova del fatto che il ragazzino non avesse alcun problema di salute pregresso, il fatto che fosse membro del programma Junior Reserve Officers’ Training Corps (JROTC), presso la sua scuola, come si legge sul sito People.com. Il preside della Everglades High School ha annunciato la sua morte alla comunità scolastica aggiungendo che alcuni psicologi saranno disponibili per gli studenti per tutta la settimana, per fornire aiuto nell’elaborare il lutto. Il pastore di MacEwen alla Crossway Church di Cooper City, frequentata da Knox e dalla sua famiglia, lo ha ricodato come un ragazzo amato da molti, la cui morte rappresenta una perdita devastante. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> Filma in diretta la propria morte: lei ride, lui le spara. Il VIDEO choc, una sequenza agghiacciante

malore improvviso gara 14 anni

Un gesto di solidarietà

A seguito della tragedia, un amico della famiglia ha deciso di avviare una campagna GoFundMe che ha raccolto rapidamente oltre 66 mila dollari da devolvere alla famiglia per coprire le spese del funerale e per consentire ai genitori di Knox di concedersi una pausa dal lavoro per elaborare il lutto. A rendere ancora più triste l’intera vicenda concorre il fatto che la mamma del povero Knox stesse riprendendosi, proprio negli ultimi mesi, dalla lotta contro un cancro che l’aveva colpita l’anno scorso.

Potrebbe interessarti anche: Rissa e cinghiate, delirio nella metro. Il terrore tra i passeggeri: cosa è successo. Il VIDEO virale