in

“La rovina dell’Italia siete voi”. Assalto dei tassisti alla Presidenza del Consiglio: rabbia e tensione

Pubblicato il 05/07/2022 19:14

A Roma i tassisti hanno tentato l’assalto a Palazzo Chigi. Rabbia e tensioni in piazza Colonna dopo il corteo. La manifestazione nazionale dei tassisti contro il ddl Concorrenza a Roma ha avuto risvolti inaspettati. Il corteo, infatti, non si è fermato a via dei Fori Imperiali come da programma.
(Continua a leggere dopo il video)

La protesta dei tassisti

Come riportato a Il Tempo, è stata una mattinata di protesta quella svoltasi nel centro della Capitale. Non è mancata la tensione quando le auto bianche dei tassisti hanno palesato l’intenzione di non chiudere il corteo in corso per protestare contro il governo. Si sono formati piccoli gruppi che hanno continuato la loro marcia fino a quando, alle ore 16, hanno raggiunto piazza Colonna. Arrivata nel cuore delle sedi del potere, davanti a Palazzo Chigi, la protesta dei tassisti è esplosa provocando attimi di tensione con le forze dell’ordine.
(Continua a leggere dopo la foto)

I manifestanti tentano di sfondare

I manifestanti hanno usato la galleria “Alberto Sordi” per raggrupparsi, dopo essere scesi da via del Tritone. Rabbia e tensione la fanno da padrone, tanto da portare i tassisti a provare a sfondare il blocco di sicurezza. Non sono mancati cori contro il premier Mario Draghi, mentre le forze dell’ordine provano a contenere i manifestanti imbufaliti. C’è chi ha cercato di scavalcare le transenne per provare a raggiungere la piazza e chi ha lanciato dei fumogeni, ma alla fine la polizia è riuscita nell’intento di contenere il gruppo in rivolta.

Potrebbe interessarti anche: “Voto anticipato a settembre”. Draghi cala l’asso e minaccia tutti. Cosa sta succedendo

Sostieni il paragone.it, abbiamo bisogno del tuo aiuto: DONA

In tempi così difficili per l'editoria garantire un'informazione contro il sistema e volta a smascherare i magheggi delle elite è sempre più difficile. Parlare del vaccino e della campagna vaccinale da un'altra prospettiva è rischioso. Sostieni il duro lavoro che ogni giorno svolgiamo schierandoci contro quella logica che vede l'informazione passare addomesticata solo per i canali mainstream. Diventa anche tu sostenitore de ilparagone.it e difendi l'informazione libera!
-->

“Voto anticipato a settembre”. Draghi cala l’asso e minaccia tutti. Cosa sta succedendo

“Basta tamponi” a dirlo ora sono gli scienziati. Ecco come hanno falsato i dati