Vai al contenuto

“Ho mal di testa”. Cade a terra in palestra, sotto gli occhi dei compagni: malore fatale per Davide, 12 anni

Pubblicato il 22/03/2023 13:02

Stava giocando a basket con i compagni nella palestra della scuola Guarino di via Capitano Basile, a Favara in provincia di Agrigento. All’improvviso, però, si è accasciato a terra privo di sensi, sotto gli occhi atterriti degli altri alunni. Una tragedia assurda, inaccettabile quella che ha colpito Davide Licata, scomparso a soli 12 anni a seguito di quello che per ora è stato classificato come “malore improvviso”, espressione che abbiamo purtroppo imparato a conoscere molto bene negli ultimi anni. Nonostante il rapido intervento di due ambulanze e dei sanitari, i tentativi di rianimare il giovane si sono rivelati del tutto inutili. Il ragazzo, poco prima di svenire, aveva detto di sentire un po’ di dolore alla testa. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> “Viveva per la musica”, ma è morto sul palco. Giuliano Pirali stroncato da un “malore improvviso”

Come raccontato dal Messaggero, Davide Licata sarebbe deceduto mentre si trovava a bordo dell’ambulanza che lo stava trasportando d’urgenza in ospedale. La salma è stata poi portata al San Giovanni di Dio di Agrigento. Il sindaco, Antonio Palumbo, ha già proclamato il lutto cittadino per il giorno dei funerali. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> Malore improvviso in diretta nazionale: la meteorologa della Cbs sviene e crolla a terra (VIDEO)

Il procuratore capo Salvatore Vella e la pm Giulia Sbocchia acquisiranno, attraverso i carabinieri, i certificati di idoneità all’attività agonistica del bambino, che verranno messi in relazione con quanto emergerà dall’esame autoptico. Per il momento non sono state configurate ipotesi di reato. (Continua a leggere dopo la foto)

A seguito della tragica scomparsa, il sindaco di Favara, Antonio Palumbo, ha annunciato il lutto cittadino nel giorno del funerale: “A nome dell’Amministrazione e della collettività che rappresento, manifesto la mia vicinanza istituzionale e personale alla famiglia del 12enne morto, forse per un malore improvviso, mentre giocava a basket nella palestra della scuola Guarino. Un fatto terribile, un dolore immenso che spezza le parole in gola. Predisporremo gli atti per proclamare il lutto cittadino nel giorno dei funerali del piccolo”.

Ti potrebbe interessare anche: “Operato d’urgenza a Napoli”. Malore improvviso per Jerry Calà: le condizioni del popolare attore