Vai al contenuto

“Buffone!”. “Vergognati!”. Capezzone scatenato contro De Magistris: botte da orbi in diretta (VIDEO)

Pubblicato il 02/11/2023 13:21 - Aggiornato il 03/11/2023 10:27
Daniele Capezzone De Magistris

Si infiamma la guerra tra Israele e Palestina e si infiammano anche gli scontri nei talk show televisivi dove si contrappongono le diverse fazioni. Da questo punto di vista, quello andato in scena durante la puntata del 1° novembre a “Quarta Repubblica“, su Rete4, è stato uno dei più accesi. I protagonisti? Daniele Capezzone e Luigi De Magistris. L’ex sindaco di Napoli, ed ex magistrato, ha detto alcune cose che hanno fatto accendere Capezzone (e non solo). De Magistris si è infatti detto poco interessato ad affermare se “Hamas è una organizzazione terroristica”; e poi: “Certo è che terrorismo è anche quello che sta facendo Israele verso Gaza“. A quel punto il direttore di Libero prende la parola per replicare e mettere i puntini sulle i. Dice: “Hamas è un gruppo terrorista, lei lo dice o no?”, provoca. (Continua a leggere dopo il video)
>>> “Fesseria”, “Non glielo permetto”. Elly Schlein massacrata a Piazzapulita, la leader del Pd reagisce così: il VIDEO
>>> Volano stracci fra Parenzo e il Fatto dopo la VIGNETTA choc: la replica in diretta (VIDEO)

Aggiunge poi Daniele Capezzone: “Io prendo atto che per lei un’azione di terroristi che vanno casa per casa non meritano che lei dica che Hamas è un gruppo terrorista”. E ancora: “Israele è l’unico Stato democratico circondato da assassini che lei difende. Netanyahu è un presidente eletto diversamente dai dittatori che lei difende”. Un attacco durissimo quello a De Magistris, che però non cede e rilancia: “Per me è più terrorista uno Stato che compie un genocidio che Hamas”. Detto questo, Capezzone sbotta: “Buffone! Vergognati. Tu difendi gli assassini, sei ambiguo”. Finita qui? Macché. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> “Giambruno?”. Gruber provoca, Cacciari la distrugge così: risposta epica (VIDEO)

Daniele Capezzone asfalta De Magistris, lo scontro

De Magistris continua: “Se un Paese viene invaso e da 70 anni i coloni si prendono le terre calpestando i diritti dei palestinesi, allora è ovvio che la reazione è la resistenza“. E poi: “Il popolo palestinese ha esercitato il diritto, addirittura il dovere, di resistere“. Daniele Capezzone ribatte ancora: “Lo voglio dire a De Magistris: lui parla di apartheid, ma fammi dire che in Israele grazie alla democrazia vivono e lavorano 2 milioni di arabi israeliani. Votano e hanno anche dei partiti arabi israeliani. Puoi essere di destra, di sinistra, omosessuale oppure no. Tra Israele e Gaza ci sono dieci linee elettriche: Hamas ne ha distrutte nove. Israele fornisce il 10% dell’acqua con tre conduttore che ha riaperto, ma Hamas ne ha bombardata una”.

Ti potrebbe interessare anche: “Una bomba in casa!” Allarme cappotti termici, cosa sono e perché mettono a rischio le nostre abitazioni