in

Choc nel tennis: 15 giocatori vaccinati lasciano gli Open di Miami. Cosa sta succedendo

Pubblicato il 04/04/2022 08:33

I fan del tennis sono sconvolti e il mondo dello sport vacilla dopo che un numero senza precedenti di giocatori si è ritirato dal Miami Open questa settimana. Un totale di 15 giocatori non sono riusciti a finire la competizione, compresi i favoriti maschili e femminili. Secondo Free West Media, “il mondo del tennis ha reagito con shock dopo che i favoriti Paula Badosa e Jannik Sinner hanno dovuto ritirarsi durante i quarti di finale del Miami Open. Badosa, presto la numero tre al mondo, si è ammalata durante il match contro Jessica Pegula e ha lasciato il campo in lacrime. Nel torneo maschile il fenomeno italiano Jannik Sinner è stato costretto al ritiro. Si è arreso dopo 22 minuti nella partita contro Francisco Cerundolo, il numero 103 del ranking mondiale”. Ha detto Cerundolo durante un’intervista: “Quando ho servito sul 3-1 e sul 30-0, l’ho visto piegarsi. È stato molto strano. Spero che stia bene, è un grande giocatore”. (Continua a leggere dopo la foto)

Quello su cui ora tutti mettono l’accento è che tutti questi 15 giocatori hanno una cosa in comune: aver completato il ciclo vaccinale. È stata la seconda partita consecutiva che si è conclusa prematuramente per gli appassionati di tennis. I fan hanno reagito con shock alla bizzarra giornata del tennis. “Cosa sta succedendo?” qualcuno ha chiesto. E ora la voce che ronza è solo una: tutti i giocatori devono essere “completamente vaccinati” per poter competere. Proprio come abbiamo notato per diversi mesi, la maggior parte degli sport principali è stata colpita da condizioni mediche “inspiegabili” che si sono verificate in atleti giovani e altrimenti sani, incluso il nostro rapporto secondo cui tre ciclisti sono caduti solo a marzo. (Continua a leggere dopo la foto)

Il CDC americano e altre agenzie hanno riconosciuto che i “vaccini” Covid causano un aumento dei problemi cardiaci nei giovani, tra cui miocardite, pericardite e infarto”. Scrive The Liberty Daily: “Come tante cose a cui abbiamo assistito negli ultimi tre anni, sembra esserci uno sforzo coordinato per sopprimere la verità. Gli atleti di tutto il mondo sono in calo. La gente media sta vivendo orribili reazioni avverse. Decine, forse centinaia di migliaia di persone stanno morendo a causa di loro. Potrebbero anche essere milioni; i dati sono oscurati. Per tutto il tempo, i politici e i media aziendali fanno finta che tutto sia normale”.

Ti potrebbe interessare anche: Lo scandalo delle salme “parcheggiate”. Dopo la denuncia di Italexit il servizio di “Pomeriggio Cinque”

Sostieni il paragone.it, abbiamo bisogno del tuo aiuto: DONA

In tempi così difficili per l'editoria garantire un'informazione contro il sistema e volta a smascherare i magheggi delle elite è sempre più difficile. Parlare del vaccino e della campagna vaccinale da un'altra prospettiva è rischioso. Sostieni il duro lavoro che ogni giorno svolgiamo schierandoci contro quella logica che vede l'informazione passare addomesticata solo per i canali mainstream. Diventa anche tu sostenitore de ilparagone.it e difendi l'informazione libera!
-->

Ricciardi, il lockdown e i suoi rimpianti. L’intervista surreale scatena l’ironia di Osho

“Inopportuno e pericoloso”: il clamoroso attacco di Bassetti al ministro Speranza