in

Il sondaggio che inguaia Renzi: ultimo nella classifica della fiducia degli italiani. E Italia Viva al 4%

Dalla Rai a Mediaset passando per La7. Matteo Renzi è onnipresente in tv. Dal Corriere della Sera a Repubblica, passando per Il Giornale. Matteo Renzi è onnipresente sulla stampa, cartacea e online. Eppure questo suo neonato movimento, Italia Viva, non sta raccogliendo i risultati sperati in termini di fiducia e consenso elettorale.

Da quanto si apprende leggendo i dati, il partitino di Renzi è una novità politica che piace poco, molto poco, agli italiani. Secondo tutti i sondaggi realizzati finora, infatti, Italia Viva oscilla tra il 3 e il 5%, nei casi più ottimisti.

E c’è un dato che mette paura all’ex segretario del Partito Democratico: quello della (bassa) fiducia che gli elettori hanno in lui. Secondo l’ultima rilevazione condotta da Emg Acqua per Agorà, infatti, la fiducia nel leader di Italia Viva arriva appena al 18%. È ultimo in graduatoria, guardando dal basso il 40% di Matteo Salvini, il 39% di Giuseppe Conte, il 28% di Luigi Di Maio e il 23% di Nicola Zingaretti.

Del resto, come ci si può stupire di questo? La stragrande maggioranza dei cittadini reputa Renzi inaffidabile. In primis, gli elettori del Movimento 5 Stelle, che per il 73% lo considerano poco corretto; mentre l’98% dell’elettorato leghista pensa che Italia Viva non sosterrà fino in fondo l’esecutivo M5s-Pd. Infine, i suoi stessi ex elettori, per il 42%, credono che dell’ex segretario dem non ci si possa fidare.

L’istituto demoscopico diretto da Fabrizio Masia valuta Italia viva al 4,3% delle indicazioni di voto, sintomo che l’operazione politica di Matteo Renzi è partita col freno a mano tirato.

C’è ancora tempo, certo, ma le rosee previsioni che aveva fatto Matteo Renzi stesso per ora si stanno scontrando con la realtà. Eppure, lui è di nuovo al governo. È ancora al governo.

.

Ti potrebbe interessare anche: https://www.ilparagone.it/forum/marcucci-renzi-azienda-famiglia/

Monte Bianco, il Ghiacciaio Planpincieux ora fa paura: scivola decine di centimetri al giorno