x

x

Vai al contenuto

Macabra scoperta della troupe di “Chi l’ha visto?”. Di chi è il cadavere scoperto a Ischia. Attesa l’autopsia (VIDEO)

Pubblicato il 28/02/2024 18:34 - Aggiornato il 28/02/2024 21:16

Una delle trasmissioni – invero non tantissime – con cui la Rai assolve davvero alla funzione di servizio pubblico è “Chi l’ha visto?”, in onda ininterrottamente da 35 anni. Stavolta, gli inviati del programma condotto da Federica Sciarelli non si sono limitati a intervistare amici e testimoni, a confortare i parenti o collaborare con le autorità nella ricerca delle persone scomparse, ma in prima persona hanno fatto una macabra scoperta. Francesco Paolo Del Re e Marco Monti hanno rinvenuto loro stessi il cadavere di Antonella Di Massa, la donna 51enne scomparsa la scorsa settimana da Casamicciola, sull’isola di Ischia.  I due giornalisti stavano indagando, in vista della puntata che andrà in onda stasera, sul caso. Il corpo era nei pressi di un sacco di plastica nero, ad alcune centinaia di metri dal parcheggio in cui era stata rinvenuta l’auto della donna, una Fiat Panda bianca, scomparsa il 17 febbraio e dove le telecamere di sicurezza l’avevano immortalata prima che sparisse. Del Re e Monti avevano deciso quindi di prepararsi, ripercorrendo i passi fatti dalla donna scomparsa, analizzando dove si sarebbe potuta dirigere dopo che se ne erano perse le tracce. (Continua a leggere dopo il VIDEO)
>>> Crack Bancari, bagno di sangue. Scoop della Gabanelli, “bruciati” miliardi di soldi pubblici. Ecco chi se li è intascati (VIDEO)

Il ritrovamento

È stato a quel punto che il corpo di Antonella Di Massa è stato rinvenuto a Succhivo, frazione di Serrara Fontana, sempre nel Comune di Casamicciola. L’isola campana era stata battuta palmo a palmo, ma è stato solo intorno alle 13 di oggi che il suo cadavere è stato ritrovato dai due giornalisti di “Chi l’ha visto?”. La salma, già riconosciuta dal marito, Domenico, è stata posta sotto sequestro. Decine di soccorritori, l’impiego dei droni, volontari da tutta l’isola erano impegnati nella affannose ricerche, e hanno sperato in questi lunghi giorni in un esito diametralmente opposto. Ora, resta da capire come sia stato possibile non accorgersi prima delle spoglie della donna, in fondo non lontane dal centro abitato, e inoltre il luogo del ritrovamento coincide con la zona in cui la donna Antonella Di Massa aveva lasciato la sua vettura. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> “Basta con questi No!”. Draghi, schiaffi all’Europa: l’attacco frontale

chi l’ha visto? antonella di massa

Ipotesi suicidio, cosa non torna

Soprattutto, andranno appurate attraverso l’autopsia le cause del decesso, tra le quali il suicidio non è escluso, anzi pare l’ipotesi più probabile quantunque la donna venisse descritta come “serena”, al più “normale”, nei giorni precedenti la sparizione, come riporta Il Fatto Quotidiano. “Antonella non ha nulla con sé ed è difficile così rintracciarla – aveva detto il marito, Domenico, quando ancora non sapeva del ritrovamento – Il cellulare è in macchina e lei dovrebbe portare una busta bianca. Lei regolarmente la mattina è andata a fare la spesa, poi è tornata a casa e dopo, dalle 12.30, abbiamo perso le tracce”.

Potrebbe interessarti anche: Orrore in Germania. Accoltellati due bimbi, probabile atto terroristico