x

x

Vai al contenuto

Come ti vesti lo decide l’intelligenza artificiale. Shopping, la novità che sta facendo discutere. Di che si tratta

Pubblicato il 18/09/2023 19:06 - Aggiornato il 28/09/2023 15:59
Zalando shopping intelligenza artificiale

L’intelligenza artificiale si sta impadronendo del mondo. O meglio: glielo stanno lasciando fare. E così, ora non siamo più libero nemmeno di scegliere i vestiti in santa pace. A lanciare la rivoluzione è Zalando, leader mondiale dell’e-commerce e dello shopping online. ChatGpt sarà infatti il nuovo assistente di moda personale, con il compito di “ispirare” i clienti e guidarli in un processo di acquisto sempre più intuitivo. “L’obiettivo è assicurarci l’attenzione dei clienti attraverso un’esperienza sempre più fluida e coinvolgente” afferma a LaStampa David Schneider, 41 anni, co-fondatore e co-amministratore delegato di Zalando. La piattaforma, ricordiamolo, è nata nel 2008 a Berlino. Al momento ha più di 50 milioni di clienti attivi in 25 mercati, circa 17 mila dipendenti e un fatturato che nel 2022 segnava 10,3 miliardi di euro. Roba grossa, insomma, grossissima. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> “Sono diventata io la macchina”. Intelligenza artificiale, l’incredibile storia di un’operatrice che addestra chatbot
>>> “Sì, dipende dal vaccino”. Bomba in diretta Rai: l’ammissione dell’esperto, gelo in studio (VIDEO)

Il manager di Zalando annuncia dunque la nuova strategia di shopping dell’azienda: puntare sempre di più ad un’offerta “tailor made” attraverso l’utilizzo massiccio di intelligenza artificiale e nuove applicazioni tecnologiche. “Se si fatica a trovare la vestibilità giusta di un prodotto, oppure se si è indecisi su quali abiti indossare in una determinata occasione: in casi simili utilizziamo le tecnologie Ai, anche attraverso un assistente di moda basato su ChatGpt per affrontare queste difficoltà e conversare con noi per aiutare i clienti a trovare l’articolo che desiderano in modo più facile. Vogliamo che i clienti vengano prima su Zalando perché offriamo più di un semplice prodotto, offriamo un’esperienza che inizia con l’ispirazione”. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> “I miei figli non lo faranno”. La clamorosa retromarcia di Bassetti spiazza tutti: “È un errore”

“Negli ultimi anni – spiega ancora il manager di Zalando – l’obiettivo principale è stato rendere i prodotti di moda e lifestyle disponibili ai clienti in tutta Europa. Questo ha fatto crescere anche il nostro assortimento, al punto che a un certo punto i clienti si sono sentiti sopraffatti dall’offerta”. Sempre in merito allo shopping accompagnato dall’intelligenza artificiale, rivela: “Introduciamo e testiamo costantemente nuovi modi e formati per affrontare i problemi dei clienti implementando nuove tecnologie. Ad esempio, con il nostro algoritmo ‘Fashion Companion’ suggeriamo ai nostri clienti outfit completi in base agli articoli per cui hanno espresso interesse».

Ti potrebbe interessare anche: “Mi fate schifo! In galera!”. Capezzone scatenato: con chi se la prende. Lo sfogo epico (VIDEO)