Vai al contenuto

Zaki non sarà a Che Tempo che Fa. L’annuncio di Fabio Fazio, il motivo del clamoroso dietrofront

Pubblicato il 11/10/2023 13:54 - Aggiornato il 12/10/2023 08:45

Dietrofont con effetto immediato: non sarà Patrick Zaki ad aprire la nuova stagione di Che tempo che fa, la prima condotta da Fabio Fazio in compagnia di Luciana Littizzetto sul canale Nove e lontano dalla Rai. Nelle scorse settimane, lo studente egiziano dell’Università di Bologna era già stato annunciato dal presentatore sul Corriere della Sera, come ospite d’eccezione per la serata di debutto del programma. Niente da fare, invece: la sua partecipazione, come riportato da Libero Quotidiano, sarebbe slittata a data da destinarsi. Il motivo di questo improvviso ripensamento? Presto detto. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> “Colpa di Israele…”. Zaki rincara la dose al Tg1: la nuova sparata, tra mille polemiche (VIDEO)
>>> Patrick Zaki, vergogna a sinistra. Ecco l’orrore che pubblica sui social (i POST)

zaki che tempo che fa

Nelle ultime ore, a seguito dell’attacco di Hamas nei confronti di Israele, Zaki è stato al centro di un’accesa polemica dopo alcuni contenuti pubblicati sui propri profili social a favore della causa palestinese. Il tutto senza una parola di condanna per la manovra militare che ha causato già oltre un migliaio di vittime. (Continua a leggere dopo la foto)

zaki che tempo che fa

Proprio per questo, secondo Libero, alla fine si sarebbe arrivati alla conclusione di far slittare la partecipazione di Zaki a Che Tempo che Fa, in attesa che si plachino le polemiche. Da Fazio, lo studente avrebbe dovuto presentare il suo libro “Sogni e illusioni di libertà: la mia storia, pubblicato da La Nave di Teseo (nelle librerie da venerdì 13 ottobre)”. (Continua a leggere dopo la foto)

zaki che tempo che fa

Lo stesso Fazio è intervenuto sull’argomento glissando: “Visti gli avvenimenti abbiamo cambiato la puntata. Ospiteremo Patrick Zaki al più presto”. Contro lo studente si era levata di recente la voce di Mauro Malaguti, deputato di Fratelli d’Italia: “Il sindaco di Bologna ha assegnato a Zaki la cittadinanza onoraria. In che veste? Di attivista dei diritti umani? Peccato che i diritti dei civili israeliani, evidentemente, per Zaki non siano importanti”.

Ti potrebbe interessare anche: “Insulto alla memoria di Berlusconi”. Zaki, quel dettaglio durante la festa che ha scatenato le polemiche