Vai al contenuto

Cruciani promuove lo spot Esselunga e fa impazzire la sinistra: “Non rompeteci i cog***ni!” (VIDEO)

Pubblicato il 29/09/2023 11:40
spot Esselunga Giuseppe Cruciani

Giuseppe Cruciani torna a conquistare la rete esprimendo la sua opinione su un tema che sta dividendo molto. La polemica, tanto per cambiare, è stata innescata dalla sinistra che non sa più a cosa aggrapparsi pur di criticare il governo o i presunti ideali di centrodestra. Incapaci di fare opposizione e di proporre alternative su economia, lavoro, Esteri e immigrazione, cercano di conquistare spazio mediatico facendo di tanto in tanto una polemica sterile su temi minori. È il caso dello spot dell’Esselunga. Nell’ultima puntata della sua “Zanzara”, Giuseppe Cruciani ha voluto dire la sua. “Allora ragazzi, partiamo da una cosa che ha fatto molto discutere, c’è stato anche un intervento del presidente del consiglio: lo spot dell’Esselunga”. Inizia così la sua argomentazione il giornalista, che poi ci va giù duro. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> La sinistra attacca Giancarlo Giannini, il modo in cui li asfalta è da Oscar. Ecco la sua “colpa”

Dice in premessa Giuseppe Cruciani: “Io sono uno dei milioni di italiani che vanno nei loro supermercati. L’unica cosa da dire su questa cosa qua è ‘sti grandissimi cazzi. L’agenzia creativa e dunque l’Esselunga sono stati semplicemente geniali. Punto e basta. Quando uno fa intervenire il presidente del consiglio dicendo che si è commossa di fronte allo spot, ha vinto. Non vi sto a descrivere troppo lo spot: c’è una bambina che dà un regalo a un padre separato, ma i commenti sono assurdi. Uno spot alla famiglia tradizionale dicono alcuni. Altri dicono ecco vedete come le separazioni fanno soffrire i bambini. Altri, ancora, dicono ‘ma è rappresentata la solita coppia eterosessuale, bianca, benestante’. Voi siete malati!“. (Continua a leggere dopo il video)
>>> Andrea Purgatori, arrivano i clamorosi risultati dell’autopsia: cosa è stato scoperto

Spot Esselunga, lo sfogo di Giuseppe Cruciani

Attacca ancora Giuseppe Cruciani: “Con questa discussione state contribuendo alle fortune, non di Esselunga che non ne ha bisogno, ma di un’agenzia di pubblicità che ha fatto il botto, perché quando interviene il Presidente del Consiglio significa che lo spot è centrato. Quindi bravi, bravissimi. Ma qual è il messaggio? Non c’è nessun messaggio, non rompeteci i coglioni con i messaggi, è un bello spot che magari aveva anche l’obiettivo di far discutere. Per me non fa discutere quella roba là, non c’è nessuna discussione che si apre, c’è solo qualche deficiente“. Applausi.

Ti potrebbe interessare anche: Belpietro, attacco a Napolitano: una scomodissima verità. “Ora basta bugie”