x

x

Vai al contenuto

“Terremoto nella politica”. Mossa a sorpresa di Meloni dopo la morte di Berlusconi: “Ecco perché”

Pubblicato il 13/06/2023 08:26 - Aggiornato il 13/06/2023 12:32

Quali saranno le conseguenze politiche della morte di Silvio Berlusconi? Domanda da un milione di euro, considerando il peso che il Cavaliere ha avuto nella storia del nostro Paese dalla sua “discesa in campo” in poi. Con il governo Meloni che, nelle ore successive all’annuncio della scomparsa del leader di Forza Italia, è stato subito attraverso da mille timori. Stando a quanto riportato da Tommaso Ciriaco sulle pagine di Repubblica, la premier sarebbe molto preoccupata, anche se ufficialmente continua a parlare di “continuità” al fianco di Antonio Tajani, per portare avanti i tanti progetti già sul tavolo dell’esecutivo. In privato, però, la numero uno di Fratelli d’Italia starebbe valutando ben altri scenari, onde evitare di farsi trovare completamnete spiazzata da un’eventuale implosione di Forza Italia. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> “Un partito unico…”. La mossa a sorpresa di Giorgia Meloni dopo la morte di Berlusconi: “Ecco perché”
>>> “Mafie e corruzione”, “già orfano…”. Si parla di Berlusconi a Otto e Mezzo e scoppia la rissa Travaglio-Sallusti (VIDEO)

Nei prossimi giorni, stando a Repubblica, Meloni avrà dei colloqui con Marina Berlusconi per cercare di capire se e quanto la famiglia dell’ex premier voglia tentare di far sopravvivere Forza Italia. Poi sarà il momento delle valutazioni e delle scelte. La condizione ideale sarebbe arrivare alle Europee con Tajani ancora saldamente alla guida, poi potrebbe arrivare il momento del tanto discusso “partito unico”. (Continua a leggere dopo la foto)

Subito dopo le Europee, arriverebbe infatti il momento perfetto per convincere gli alleati a dar vita al partito unico moderato, con Tajani che in cambio avrebbe da Meloni alcune garanzie: niente porte aperte a chi dovesse decidere di mollare Forza Italia e pressing sui centristi per correre a fianco degli azzurri in un listone nel 2024. In questo modo, la premier eviterebbe anche di andare alla sfida frontale con Matteo Salvini. (Continua a leggere dopo la foto)

partito unico meloni berlusconi

A mettere tutto in discussione è però il caos nel quale sembra essere già piombata Forza Italia. Se la famiglia Berlusconi non deciderà di impegnarsi per sostenere il partito in questo periodo delicatissimo, è difficile immaginare che la formazione fondata dal Cavaliere possa sopravvivere alla sua morte. Anche perché nel frattempo in tanti si sono già mossi: a Salvini non dispiacerebbe rafforzare la Lega accogliendo dei parlamentari azzurri tra le sue fila, con Matteo Renzi a sua volta molto interessato a eventuali transfughi. Dovesse fiutare una cattiva aria, a Meloni non resterebbe da fare altro che accelerare i tempi.

Ti potrebbe interessare anche: “Ci sono pochissime persone…” Il grande omaggio di Putin all’amico Silvio Berlusconi (VIDEO)