x

x

Vai al contenuto

“Una strage”. Cinque operai morti, travolti dal treno: l’agghiacciante dinamica (VIDEO)

Pubblicato il 31/08/2023 09:21

“Una strage”. Con queste parole i testimoni hanno commentato il terribile incidente ferroviario che si è verificato nelle scorse ore alla stazione di Brandizzo, sulla linea Torino-Milano: cinque operai sono stati travolti e uccisi da una motrice addetta alla movimentazione dei vagoni. Si tratta di addetti alla manutenzione che stavano lavorando sui binari e che non sono riusciti ad accorgersi in tempo dell’arrivo del mezzo. Altre due persone, invece, sono riuscite a evitare miracolosamente il locomotore e mettersi in salvo, senza riportare ferite. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> “Molto fuori linea…” Bruno Vespa contro il generale Vannacci, alta tensione a Zona Bianca (VIDEO)

operati morti treno

Cinque operai morti, travolti dal treno: l’agghiacciante dinamica

Come spiegato dal Tempo, stando ai primi accertamenti degli investigatori il treno stava viaggiando a 160 km orari al momento dell’impatto. Gli operai erano addetti di una ditta appaltatrice esterna e sono stati investiti da un treno non in servizio commerciale. La dinamica dell’accaduto è ora al vaglio delle autorità competenti e di Rete Ferroviaria Italiana. (Continua a leggere dopo la foto)

La stessa Rete Ferroviaria Italiana ha espresso “profondo dolore di fronte a quanto accaduto e porge il proprio cordoglio e la vicinanza ai familiari degli operai deceduti”. Sul posto sono intervenuti carabinieri e Polfer. Le vittime avevano tutte un’età compresa tra i 22 e i 52 anni e lavoravano per una ditta di Borgo Vercelli. (Continua a leggere dopo la foto)

Sul luogo dell’incidente sono intervenuti anche i tecnici di Spresal e Asl, oltre ai vigili del fuoco. Al momento la circolazione ferroviaria è sospesa. Il treno che ha investito gli operai era diretto a Torino. Cordoglio è stato espresso da parte del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Matteo Salvini.

Ti potrebbe interessare anche: “Queste auto saranno vietate”, l’ultima follia dell’Europa: ecco cosa accadrà dal 2024 (Sì è tutto vero!)