x

x

Vai al contenuto

“Niente scuola senza vaccino”. La Regione impone l’obbligo ai bambini: “Pena la sospensione”

Pubblicato il 06/03/2024 19:34 - Aggiornato il 06/03/2024 22:32

“Giù le mani dai bambini”, era uno slogan molto in voga all’epoca del Covid-19 e dei cosiddetti vaccini, che invero erano dei controversi farmaci sperimentali, ma pensavamo non ci fosse più bisogno di ribadirlo. Invece, complice il clima di isteria collettiva e la psicosi già indotta intorno alla “nuova emergenza”, il morbillo (non la peste bubbonica: il morbillo), ecco che in Sicilia la Regione ha deciso di obbligare i bambini a vaccinarsi contro la terribile minaccia e, per chi non fosse vaccinato, viene prevista addirittura la sospensione dalla scuola. Al momento non sappiamo se, eventualmente, verranno sospesi anche professori e personale scolastico, cui la vaccinazione è “consigliata”. È davvero grave, nonché sproporzionato: non per voler essere autoreferenziale, ma chi scrive il morbillo lo ha avuto, da bambino, ed è ancora vivo. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> Venti di guerra, ex capo della Cia al Corriere: “La Russia non si fermerà”. E se viene eletto Trump…

morbillo non vaccinati sospesi da scuola sicilia
Foto: la sede della Regione Sicilia

Il comunicato della Regione

“L’aumento dei contagi da morbillo in Italia non deve essere sottovalutato”, tuonava proprio oggi il redivivo Matteo Bassetti in un’intervista a L’Unione Sarda, naturalmente invitando tutti a farsi vaccinare: occorre “ripristinare la cultura della vaccinazione“, dice. Dunque, come dicevamo, la grancassa mediatica delle virostar è già al lavoro per terrorizzare gli italiani. Ma torniamo ai fatti. L’obbligo è stato imposto essenzialmente attraverso un comunicato dell’Assessorato della Salute. Secondo il Dipartimento Regionale per la Attività Sanitarie e l’Osservatorio Epidemiologico, la Sicilia farebbe parte della “emergenza morbillo in Europa”, con “venti casi” registrati nel mese di febbraio. “La ripresa della circolazione del virus del morbillo, dopo il periodo pandemico – si legge nel comunicato – è verosimilmente, legata alle coperture vaccinali che si sono ulteriormente ridotte nell’ultimo triennio”. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> Arresto cardiaco, muore mamma di 29 anni con il suo bimbo

morbillo non vaccinati sospesi da scuola sicilia

Docenti e personale scolastico

Come parzialmente anticipato, nella nota è anche scritto che: “Al fine di limitare ulteriormente la diffusione della malattia, potrebbe essere auspicabile un analogo procedimento, nei confronti di tutto il personale scolastico”.

Potrebbe interessarti anche: Manovre militari Usa e alleati, tensione alle stelle per Taiwan. La Cina attacca nave filippina (VIDEO). In gioco l’economia mondiale, ecco perché