x

x

Vai al contenuto

Malore improvviso, muore infermiera incinta di 8 mesi. “Nato il bambino”, i medici lottano per salvarlo

Pubblicato il 19/02/2024 18:20

Un’altra notizia drammatica, di quelle che lasciano senza fiato. Perché stavolta a essere colpita da un malore improvviso e purtroppo fatale è stata un’infermiera 37enne incinta di 8 mesi. Una bella ragazza con una vita piena, che lavorava come infermiera a Prato. Si è sentita male ed è stata portata al Pronto Soccorso di Pistoia, in arresto cardiaco, nel pomeriggio di domenica 18 febbraio. Purtroppo Laura Porta, questo il nome della vittima, non ce l’ha fatta. I medici, constatato il decesso, sono intervenuti d’urgenza e sono riusciti a far nascere il bambino con un parto cesareo. Ora il piccolo è ricoverato in prognosi riservata all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze. I sanitari stanno facendo di tutto per salvarlo, ma le sue condizioni, anche se stabili, sarebbero “gravissime”. Laura Porta si è sentita male all’ora di pranzo, mentre si trovava nella sua abitazione. (continua dopo la foto)

Essendo all’ottavo mese di gravidanza si trovava a casa in maternità. Tutti i ripetuti tentativi di rianimarla si sono rivelati inutili. “Ci stringiamo con forza al compagno e ai familiari di Laura”, ha detto David Nucci, presidente dell’Ordine degli Infermieri interprovinciale di Firenze e Pistoia. Mentre il pensiero del governatore della Regione Toscana Eugenio Giani è andato al bimbo dell’infermiera. “Sono ore di apprensione per un piccolo fatto nascere d’urgenza da una giovane mamma morta prematuramente, un bimbo ricoverato in condizioni gravissime”, ha dichiarato. “La Toscana esprime profondo cordoglio e si stringe nel dolore”. Intanto, sul corpo di Laura è stata disposto un riscontro diagnostico per riuscire a comprendere le cause del decesso.

potrebbe interessarti anche https://www.ilparagone.it/attualita/burioni-e-multe-ai-no-vax-e-una-vergogna-sono-dei-fuorilegge-attacco-durissimo-da-fazio-cosa-ha-detto/