x

x

Vai al contenuto

“Heil Zelensky”: il mistero del VIDEO che sta spopolando in rete (e che ha allarmato gli 007)

Pubblicato il 28/07/2023 13:48

Un video di propaganda pro-Russia diventato improvvisamente virale sui social tedeschi. Tanto da aver spinto l’intelligence a muoversi. Un caso che sta facendo discutere, quello di un filmato ambientato in un fittizio villaggio del Palatinato e che riprende alcuni soldati della Bundeswehr mentre suonano il campanello di una piccola casa, abitata da una famiglia seduta davanti alla tv. Una volta entrati all’interno dell’abitazione, una comandante e diversi soldati cominciano a requisire gli oggetti presenti nel soggiorno della famiglia per conto del governo federale, sostenendo che l’intera proprietà è ora «un aiuto per il signor Zelensky“. Il tutto mentre dalla televisione va in scena il comizio di un finto cancelliere tedesco Olaf Scholz che afferma che la Germania continuerà a sostenere l’Ucraina. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> Lucarelli, insulti al compagno della Meloni. L’influencer ormai senza freni. Esplode la polemica (VIDEO)

Heil Zelensky video

Durante il filmato, la comandante appende una foto del presidente ucraino al muro e saluta con un “Heil Zelensky!”. Poi, in chiusura, compare una scritta che recita: “La tua casa è nella Nato? Accetta la Nato in casa tua”. Il tutto seguito da una serie di dati relativi al 2022: “Oltre 22 miliardi di euro sono affluiti dal bilancio tedesco all’Ucraina”. (Continua a leggere dopo la foto)

“Heil Zelensky”: il mistero del VIDEO

In sostanza, nel video si sostiene la tesi secondo la quale il governo tedesco starebbe chiedendo sforzi alla popolazione per sostenere l’Ucraina, con tanto di riferimento ironico ai carri armati Leopard forniti da Berlino a Kiev, con la comandante che sequestra un peluche di un leopardo dalle mani di un bambino. Nel giro di poche ore, il video è stato visto e condiviso da migliaia di persone. (Continua a leggere dopo la foto)

Sull’identità del video c’è ancora mistero: la Russia ha negato di aver realizzato la clip, sostenendo piuttosto che dietro potrebbe esserci il partito di estrema destra tedesco AfD. Quest’ultimo, però, ha smentito a sua volta. Secondo la testata Zdf, l’intelligence interna tedesca avrebbe iniziato a muoversi per capire cosa ci sia dietro la clip.

Ti potrebbe interessare anche: Virus War, il film (che non vogliono farci vedere) sui bio-laboratori nel mondo: “Che succede davvero là dentro”