in

Giarrusso (M5S) scavalca Conte e Di Maio e si intesta la liberazione dei pescatori in diretta

Con questi non si sa più se ridere o piangere. Hanno superato oltremodo il senso della misura e del ridicolo. Nella tragica vicenda del sequestro dei pescatori liberi, finita fortunatamente con la loro liberazione, non bastavano Conte e Di Maio a far la passerella da Grande Fratello, ci voleva anche il 5Stelle Dino Giarrusso a intestarsi i meriti. C’è da festeggiare la liberazione dei nostri connazionali, certo, ma c’è anche da mettere al corrente gli italiani di quanto questa vicenda arrivi a evidenziare ancora di più la debolezza del nostro Paese per colpa di questo governo. È uno scempio che i pescatori italiani siano stati liberati dopo ben 108 giorni di prigionia! Il governo dovrebbe vergognarsi, altro che festeggiare. Ma torniamo a Giarrusso…

Durante la trasmissione “L’aria che tira“, il programma di Myrta Merlino in onda su La7, c’era ospite in collegamento Giarrusso, che al momento dell’annuncio della notizia, sgancia una sua personalissima bombetta sulla vicenda: “Se vuoi sui sequestratori una notizia te la posso dare”, premette subito interrompendo la Merlino. E svela: “Io sono stato contattato da presunte persone che volevano trattare” per la liberazione dei pescatori.

Poi aggiunge: “Ho immediatamente avvisato, com’è mio dovere fare, lo staff del ministro degli Esteri Luigi Di Maio. Non ne ho mai parlato perché a parlarne in pubblico si rischia di fare guai, di fare danni. Sono trattative riservate e tutti lo sanno”. L’Europarlamentare Giarrusso quindi super Conte e Di Maio e si intesta la liberazione. Non c’è più limite a nulla.

Giarrusso poi ha anche voluto replicare ai tanti (tutti) che hanno criticato il governo per i ritardi: “Io ho rispetto per tutti, ma nei casi precedenti non c’era una guerra interna alla Libia. Vi assicuro che la situazione era molto delicata. Era bene stare in silenzio. Vi assicuro che non era facile”, conclude. Quindi Giarrusso ci sta dicendo che noi e le famiglie dei pescatori dovremmo ringraziare lui per liberazione e per averci messo “solo” 108 giorni? Roba da pazzi…

Ti potrebbe interessare anche: “Assicurare la sostenibilità del debito”: Gentiloni prepara la solita ricetta all’insegna di tagli e austerità

Non uccidete l’Abruzzo!

Paragone demolisce Conte e Di Maio: “Viva i pescatori liberi, ma voi avete fallito”