Vai al contenuto

“Antisemita”. Furio Colombo senza ritegno, è vietato nominare Elkann: l’intervista surreale (VIDEO)

Pubblicato il 27/01/2024 19:40 - Aggiornato il 27/01/2024 20:02

Era qualche tempo che non dedicavamo un articolo alle intemerate sovente scomposte di Furio Colombo, invettive “furiose”, secondo un gioco di parole fin troppo facile, che colpiscono quasi sempre Giorgia Meloni. Con esiti tragicomici. Con estrema e brutale sintesi: i riferimenti polemici riservati, per le vicende Stellantis e Repubblica, a John Elkann da parte della presidente del Consiglio sarebbero espressione “dell’antisemitismo” di quest’ultima. Forse, proprio nella Giornata della Memoria dell’Olocausto ebraico, gli stessi ebrei italiani dovrebbero protestare per un accostamento evidentemente fuori luogo. Dunque, nessun accenno agli slogan – spesso antiebraici più che antisionisti – che vengono lanciati dalla sinistra radicale nelle varie manifestazioni di questi mesi. (Continua a leggere dopo il VIDEO)
>>> 33 anni in galera, ma era innocente. Malagiustizia, un caso incredibile. Cosa è successo

La famiglia Elkann

Gli Elkann sono una famiglia ebraica francese molto antica, originaria di Francoforte. Il nonno paterno di John Elkann è stato presidente del Concistoro ebraico di Parigi e poi dell’intera Francia, la famiglia vanta secolari legami di sangue – e, tuttora, anche di affari – con i Rothschild e fa quindi parte della élite israelita. E dunque, se li attacchi, è perché sei antisemita, in accordo con la risibile equazione di Furio Colombo. Apprendiamo il tutto dal quotidiano Libero. Colombo era intervistato, nel corso del talk show di attualità politica “Senza Riguardo”, che va in onda sui maggiori canali social, dal conduttore Giacomo Ferrara il quale ha posto una domanda sul fiume carsico dell’antisemitismo, anche alla luce delle manifestazioni pro-Palestina degli ultimi mesi e in occasione della Giornata della Memoria. Si noterà che Giorgia Meloni non rientrava nel discorso. Eppure, la risposta di Furio Colombo verteva essenzialmente su di lei. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> Pfizer nei guai. Big Pharma aveva fatto i conti male. E il “vaccino” diventa un boomerang

colombo meloni antisemita elkann

Le tesi assurde di Furio Colombo

Sostiene Furio Colombo: “Nel citare come colpevoli della cattiva informazione i poteri forti, il governo di Giorgia Meloni, e anzi Giorgia Meloni in persona, indica il nome Elkann in modo da far capire bene che i poteri forti sono poteri ebrei e in questo modo si completa un percorso tremendo e pericoloso che ha segnato i secoli”. E ancora: “Nel caso del nominare Elkann come tipico rappresentante dei poteri forti che dominano l’informazione si sa benissimo che si sta nominando uno dei personaggi dell’ebraismo mondiale più interessanti e più importanti in questo momento”. È un personaggio strano il 93enne editorialista di Repubblica, ex direttore dell’Unità ed ex senatore dell’Ulivo, che però è stato anche un top manager della Fiat di Gianni Agnelli (nonno materno di John Elkann), del quale era il plenipotenziario negli Stati Uniti. E forse il dover conciliare queste due antitesi, per lunghi decenni, non è stato semplice. (Continua a leggere dopo la foto)

colombo meloni antisemita elkann

L’ossessione di Colombo per Meloni

Come abbiamo scritto, appare palese un vero e proprio odio di Colombo verso la Meloni. All’indomani della tragedia del naufragio di Cutro, la aveva definita “capace di atti di cattiveria e sadismo”. Oppure, prima ancora, il 17 ottobre attribuiva a Giorgia Meloni una “Testolina piccola e visione modesta”. Appena lo scorso 29 marzo, infine, si era spinto a dire: “Parafascista, da brividi. Fa rabbrividire che una persona così ha in mano il destino dell’Italia”. A novembre 2022, ospite del programma di La7 L’aria che tira, si pronunciò con estrema durezza sul viaggio di Meloni al G20 di Bali. Il presidente del Consiglio aveva portato con sé in prima classe sull’aereo sua figlia, mentre i bambini migranti morivano in mare: “Viviamo in una Repubblica in cui a certi bambini spetta la top class per Bali, e ad altri bambini spetta il fondo del mare”.

Potrebbe interessarti anche: “Ha ucciso già 40 persone.” Il popolare antidolorifico finisce nel mirino: ecco cosa si rischia. La denuncia