Vai al contenuto

“Devo pensarci io?”. Elenoire Casalegno punta il dito contro il sindaco di Milano Sala e lo umilia così: il VIDEO

Pubblicato il 30/10/2023 15:20

Una denuncia che ha fatto rumore, quella della showgirl Elenoire Casalegno. L’artista ha infatti spiegato di essere stata aggredita in pieno centro a Milano, di giorno, da un uomo straniero che l’ha inseguita e le ha sputato addosso. Fortunatamente, è stata aiutata da un passante e ha trovato riparo in un negozio. Il suo racconto è però diventato subito virale in rete, contribuendo al malcontento già da tempo dilagante nei confronti del sindaco del Pd Beppe Sala, accusato da tanti cittadini di non avere a cuore il tema della sicurezza. Un argomento che ha tenuto banco anche durante l’ultima puntata di Dritto e Rovescio. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> “Insulti a Schlein!” Sala attacca Pucci: “Clientelismo.” Ma la rete lo asfalta (VIDEO)
>>> “Stai zitto, pagliaccio”. Scoppia la rissa a Stasera Italia: Battista contro Sansonetti, caos in diretta (VIDEO)

eleonoire casalegno beppe sala

Nel corso del programma, condotto da Paolo Del Debbio su Rete 4, Elenoire Casalegno ha raccontato nuovamente la vicenda, replicando alla giornalista Claudia Fusani che aveva invece preso le difese di Sala sostenendo che l’ordine pubblico sia una prerogativa delle forze dell’ordine e di conseguenza del governo. (Continua a leggere dopo la foto)

eleonoire casalegno beppe sala

Elenoire Casalegno punta il dito contro il sindaco di Milano Sala

“Non è normale vivere queste situazioni in città, alle 11 del mattino – ha incalzato la showgirl – in quella zona, in Brera, bivaccano sempre stranieri ubriachi, sdraiati sui marciapiedi. E ormai è un bagno a cielo aperto. Non so come siete cresciuti voi ma questo non è normale”. (Continua a leggere dopo la foto)

eleonoire casalegno beppe sala

A chi le chiedeva come mai avesse tirato in ballo Sala, Casalegno ha risposto: “Il mio non è un attacco politico, ma una forma di sensibilizzazione” sul tema della sicurezza, che a Milano è diventato un tema di discussione. “È vero, ci sono le forze dell’ordine, ma non è compito mio dialogare con le forze dell’ordine – ribadisce Casalegno – Io se ho un problema in città mi rivolgo al primo cittadino, sarà lui che dovrà comunicare con le forze dell’ordine per rendere la città sicura. Ma devo parlare io col ministro dell’Interno, mi spieghi?”.

Ti potrebbe interessare anche: “Un eroe”. Il coraggio del tassista che sventa l’aggressione a 3 ragazze: il VIDEO del suo grande gesto