Vai al contenuto

“Rubare è lecito” Dritto e Rovescio, Cruciani massacra così il rapper in diretta (VIDEO)

Pubblicato il 02/10/2023 15:10 - Aggiornato il 06/10/2023 12:47

Il tema della violenza nelle città italiane continua a essere al centro del dibattito politico, anche a seguito dei tanti episodio che continuano a succedersi in maniera allarmante, comprese le grandi metropoli. Proprio di questo si è parlato durante l’ultima puntata di Dritto e Rovescio, programma condotto da Paolo Del Debbio su Rete 4 e che ha dedicato spazio al mondo delle baby gang e al rapporto che spesso sussiste tra queste ultime e la musica, con tanti trapper protagonisti di recente di episodi di violenza. Ospite in studio anche Giuseppe Cruciani, che è finito al centro di un duro faccia a faccia. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> “Dovete solo stare zitti”. Cruciani umilia così De Micheli (Pd): il VIDEO dello scontro
>>> Iva Zanicchi asfalta la Germania. I migranti? Ecco cosa dice (VIDEO). Del Debbio resta di sasso

Tra gli ospiti della trasmissione, infatti, era presenta anche il rapper Josh Zona 4, con il quale Cruciani ha avuto un acceso diverbio: “Non prendiamoci in giro con la musica, la musica non c’entra niente anche se spesso le cose sono intrecciate. Voi predicate come San Francesco nella musica. Il problema è se lei giustifica chi va a rubare” ha detto il conduttore radiofonico. (Continua a leggere dopo la foto)

“Lo giustifico se deve andare a rubare per mangiare. Lo giustifico”, ha risposto diretto il rapper. “E già siamo al primo punto. Lei giustifica chi ruba per mangiare”, ha controbattuto Cruciani. “Se io vado a rubare e mi beccano fuori perché ho rubato un pezzo di formaggio e un po’ di pasta vuol dire che non ho i soldi per prenderli”, si è spiegato a quel punto il giovane. (Continua a leggere dopo la foto)

Il tentativo di giustificarsi di Josh Zona 4 non è però piaciuto al celebre conduttore de La Zanzara che, così, è andato all’attacco: “Se qualcuno ruba per mangiare, perché ha bisogno, lei lo giustifica. Seconda cosa: lei pensa davvero che quelli che lei conosce che sono andati a rubare, che fanno musica, che si ispirano alla violenza, lo fanno per necessità?” ha domandato ancora Cruciani. “Se vanno in carcere, non li giustifico” ha risposto il rapper.

Ti potrebbe interessare anche: Per le auto elettriche servirà… una centrale a carbone! L’ennesima follia in nome della “rivoluzioen Green”