Vai al contenuto

Comprare o affittare? Uno studio spiega come fare “scientificamente” la scelta giusta

Pubblicato il 13/05/2023 12:44

Meglio acquistare una casa chiedendo un mutuo o continuare a vivere in affitto? Una domanda alla quale ha cercato di rispondere uno studio realizzato da Tecnocasa per Repubblica, sottolineando una drastica inversione di tendenza: se fino a qualche mese fa la situazione dei tassi rendeva più che mai conveniente andare in banca per chiedere di finanziare l’acquisto, in poco tempo la situazione è profondamente mutata. E oggi, la risposta non è più scontata. Anzi. Secondo la ricerca, in alcune città il finanziamento è diventato più caro delle mensilità dell’affitto, ridisegnando gli scenari del mercato immobiliare. Comprare o affittare, insomma? Ecco una guida per fare la scelta giusta. (Continuaa leggere dopo la foto)
>>> “Case Green, quali interventi ci impone l’Ue”: i 5 lavori che saremo costretti a fare

comprare affittare scelta giusta

Comprare o affittare, qual è la scelta giusta?

Repubblica ha fatto realizzare in esclusiva a Tecnocasa uno studio di comparazione che si basa sui prezzi del mese di maggio 2023, ponendo come condizione un ipotetico mutuo all’80% del prezzo di acquisto e dalla durata 25ennale. Dai risultati è emerso come, in alcune città, la rata del finanziamento è già diventata più cara della mensilità di affitto. Per chi vuole acquistare un’abitazione, la zona peggiore è quella di Milano, dove un bilocale da 65 metri quadri ha una rata mensile del mutuo di 1.282 euro, concessa a un reddito minimo di 4.272 euro. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> “Vietato vendere e affittare le case”. Follia Europa: ecco la nuova direttiva e da quando scatta il blocco

All’opposto, secondo la ricerca di Tecnocasa Genova vanta prezzi di acquisto tra i più bassi, considerando le grandi città italiane. Si spendono, infatti, mediamente 1.123 euro al mq, quindi una rata del mutuo di 338 euro al mese per un bilocale. Mentre per l’affitto di una casa simile si pagano 414 euro. A Roma, un’abitazione costa in media poco meno di 3 mila euro al metro quadro, con rata mensile di un bilocale che è in media di 893 euro, poco più dei 772 euro dell’affitto, mentre nel caso del trilocale si sale a 1.061 e 963 euro. Quindi converrebbe l’affitto, così come a Firenze, dove la rata del bilocale costa 871 euro e l’affitto 670 euro. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> Case green, ecco come conoscere la propria classe energetica (per scampare dalla direttiva Ue)

Sempre stando allo studio, Bologna è la città che ha fatto registrare la maggior crescita dei prezzi (+8,1%). Nel capoluogo emiliano per acquistare un bilocale serve una rata di 779 euro al mese contro i 703 euro del canone di locazione. A Palermo, invece, anche se ci sono stati aumenti dei tassi, la rata del mutuo resta inferiore al canone di locazione (342 conto 416 euro).

Ti potrebbe interessare anche: “Il divieto resta!” Case green l’Europa non arretra e vendere o affittare casa sarà un incubo