x

x

Vai al contenuto

Chiara Ferragni di nuovo nei guai: dopo il caso pandoro, altre brutte notizie: “Ora basta”

Pubblicato il 18/12/2023 12:35

Dopo il caso della multa comminata dall’antitrust per il pandoro Balocco, le brutte notizie per Chiara Ferragni non sembrano essere finite. Il contraccolpo della vicenda, che ha avuto un forte eco mediatico, sembra infatti più pesante del previsto, con numeri impietosi. La regina delle influencer italiane si è trovata di colpo a far conto con una fuga di sostenitori proprio nell’etere, in quei social network che sono da sempre il suo terreno di conquista. La vicenda giudiziaria legata all’iniziativa pandoro Pink Christmas, insomma, sembra essersi fatta ancora più pesante col passare delle ore. (Continua a leggere dopo la foto)
“Sguardo basso e…” Filippo Turetta, le indiscrezioni dal carcere nel giorno del compleanno

chiara ferragni pandoro

Come rivelato dal Giornale, infatti, l’affaire Balocco “sta costando parecchio a Chiara Ferragni in termini di credibilità soprattutto quella social. Chiara Ferragni sta perdendo migliaia di follower e le aziende che collaborano con lei per la promozione di prodotti e servizi stanno subendo un ritorno di immagine negativo a causa della vicenda giudiziaria, che la vede coinvolta insieme a Balocco”. (Continua a leggere dopo la foto)

chiara ferragni pandoro

Le statistiche parlano di un vero e proprio crollo per la moglie di Fedez, che in appena 48 ore ha visto scendere di oltre 10mila follower il suo account Instagram: -4264 fan il 16 dicembre e -5955 fan il 17 dicembre (fonte FollowerStat). Dati preoccupanti che, secondo il Giornale, si starebbero ripercuotendo anche sui suoi marchi (Chiara Ferragni Brand e TBS Crew Agency) che perdono ogni giorno seguaci. (Continua a leggere dopo la foto)

Come già era accaduto un anno fa, quando la polemica sulla fumosità del progetto pandoro Pink Christmas era finita al centro della cronaca inducendo il Garante delle Comunicazioni a indagare, Chiara Ferragni ha preso immediatamente le distanze dal web. Dopo avere pubblicato due storie, nelle quali ha detto di avere fatto tutto in “buona fede” annunciando il ricorso alla decisione di AgCom, l’influencer si è disconnessa nel tentativo di fare calmare le acque. I commenti, però, sono stati tremendi: “Pensati truffatrice”, “Ti stimavo come persona, ora non più. Gesto infame e vigliacco, lucrare su delle povere anime innocenti e malate”, “Tra quanto il post vittimistico per distogliere l’attenzione?”. Ti potrebbe interessare anche: Paura per Biden, come in un film: il VIDEO dell’incidente e l’intervento della sicurezza. Armi in strada e traffico in tilt