x

x

Vai al contenuto

Arresto cardiaco, muore a 63 anni Andy Brehme, ex difensore dell’Inter. La moglie: “Morte improvvisa e inaspettata”

Pubblicato il 20/02/2024 13:10 - Aggiornato il 20/02/2024 14:13

Il mondo dello sport, e quello del calcio in particolare, è in lutto per una tragica notizia arrivata stamattina dalla Germania. Andy Brehme, 63 anni, amato campione ed ex terzino dell’Inter e della nazionale tedesca, con la quale è stato anche Campione del Mondo, è morto questa mattina per un arresto cardiaco. Era stato ricoverato al Pronto Soccorso vicino al suo appartamento durante la notte dopo un malore improvviso. Purtroppo ogni tentativo di soccorso si è rivelato inutile. Brehme lascia due figli avuti dal suo precedente matrimonio e la seconda moglie, Susanne Schaefer. Solo poche ore fa, Brehme aveva postato alcune stories su Instagram in vista della partita di Champions League di stasera fra Inter e Atletico Madrid. Ed è stata proprio l’attuale moglie del calciatore a rilasciare un affranto comunicato sull’accaduto. (continua dopo la foto)

“È con profonda tristezza che annuncio a nome della famiglia che Andreas Brehme è morto improvvisamente e inaspettatamente durante la notte a seguito di un arresto cardiaco”, ha scritto Susanne Schaefer. “Vi chiediamo di rispettare la nostra privacy in questo momento difficile e di astenervi dal fare domande”. Immediato anche il cordoglio della società milanese con cui Brehme aveva vinto uno storico scudetto. “FC Internazionale e tutto il mondo Inter si uniscono al cordoglio per la scomparsa di Andreas Brehme e, nel ricordo, abbracciano i suoi familiari”. La società ha anche annunciato che questa sera la squadra, impegnata in trasferta contro l’Atletico Madrid, scenderà in campo con il lutto al braccio.