Vai al contenuto

Muore a 10 anni, 15 minuti dopo aver fatto il vaccino. La giustificazione delle autorità sanitarie vi farà indignare (tanto)

Pubblicato il 31/10/2023 20:05

Sono trascorsi appena 15 minuti tra l’inoculazione del vaccino contro il Papilloma virus e il tragico decesso di un bambino di appena 10 anni. Il fatto è accaduto a Nantes, in Francia, ma l’Agenzia sanitaria regionale (ARS) dei Paesi della Loira non ha alcun dubbio: “Questo tipo di disagio (lo definiscono proprio così, “disagio”, NdA) può verificarsi a causa dello stress causato dalla vaccinazione”. Per quanto tempo ancora potremo tollerare risposte del genere? Tornando in Italia, appena l’altro giorno scrivevamo delle risibili e oltraggiose repliche dell’Istituto superiore di sanità, circa la mortalità in eccesso nel pieno della campagna vaccinale e nei mesi a seguire, risposte che davano la colpa alle “ondate di calore”. Nel caso dello sventurato bambino francese, invece, si parla di stress. Possibile che il vaccino in quanto tale, da strumento efficacissimo in alcuni casi, sia divenuto un dogma monolitico che non si possa intaccare o mettere in qualche modo in discussione?  (Continua a leggere dopo la foto)
Indi Gregory, il drammatico annuncio del padre: “La mia vita è finita”. L’addio staziante alla bambina
“Mi aspettavo più entusiamo”. Bassetti parla e gli utenti lo massacrano: “Avete rovinato la gente”. Bagarre sui social

10 anni malore dopo vaccino

La dinamica dei fatti

Il ragazzino, che frequentava la quinta elementare del collegio Saint-Dominique di Saint-Herblain, nella Loira Antica, si è sottoposto alla vaccinazione contro il Papilloma virus – anche noto con l’acronimo HPV – lanciata in Oltralpe ad inizio ottobre, per gli studenti delle scuole medie di quinta elementare, al fine di prevenire eventuali tumori come quello del collo dell’utero. Sicché, nell’immediatezza della inoculazione, un malore improvviso ha dapprima colpito il bimbo, lo ha fatto accasciare a terra, cagionando un trauma cranico. Lo studente è stato ricoverato all’ospedale universitario di Nantes dopo la caduta ma le sue condizioni sono peggiorate nei giorni successivi ed è spirato lo scorso 27 ottobre. Ora apprendiamo che il direttore generale dell’ARS ha commissionato un’indagine amministrativa “per stabilire le condizioni per l’effettuazione della vaccinazione e il suo controllo medico nello stabilimento, nonché le condizioni per l’assistenza medica del bambino”. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> “Faccio saltare tutto”. Una donna coperta dal velo terrorizza la stazione, la polizia spara: il VIDEO choc

10 anni malore dopo vaccino

L’allarme lanciato (nel 2017) dal Daily Mail

Quello che va accertato, dunque, al di là della fantasiosa ipotesi dello “stress”, è se il malore improvviso possa essere dovuto ad una reazione avversa in seguito all’inoculazione. Sin qui la fredda cronaca di quel che abbiamo potuto apprendere da Il Messaggero; ora, però, ci sia consentita una riflessione in merito alla opportunità di vaccinare, anche laddove non sia affatto urgente o necessario, i bambini, con la loro costituzione gracile e l’organismo e le difese immunitarie ancora in formazione. Inoltre, se facciamo un passo indietro e torniamo all’anno 2017, secondo quanto riportava il Daily Mail, diversi esperti sostenevano che non ci sia prova che il Papilloma virus causi il cancro all’utero: di conseguenza il vaccino sarebbe inutile e, come visto, anche molto pericoloso.

Potrebbe interessarti anche: WhatsApp, la truffa che ruba l’identità e i dati: “Attenzione a questo messaggio.” Ecco come difendersi