in

“Ho diritto ai ristori, ma all’Agenzia delle entrate è tutto bloccato. Se non fosse per i miei sarei per strada!”

Continuiamo a condividere le lettere per dare voce alle persone che sono state abbandonate dal governo.

Di seguito il testo di una testimonianza inviataci da Rebecca Zacchi:

“Buongiorno. Sono una cittadina italiana con diritto al ristori ma la mia commercialista mi ha comunicato due giorni fa che è tutto bloccato.

Le agenzie delle entrate non stanno erogando i soldi e ad oggi non ho ancora ricevuto quello che mi spetta.

Sono un personal trainer con regolare p.i. ed è da fine ottobre che ho dovuto chiudere il mio studio privato dove ricevo al 90% singole persone per lezioni individuali di pilates su grandi macchinari.

Se non fosse per i miei genitori sarei per strada. È la mia unica fonte di reddito!

Se mi aiuta la ringrazio, ho visto il suo intervento durane il programma televisivo e suggeriva di inviarle una mail nel caso i ristori non pervenissero. Ecco io sono un esempio. Cordiali saluti.”

Edilizia, la trasformazione digitale: opportunità per uscire dalla crisi

Nasce un team di avvocati per difendere gratis i cittadini dalle multe sotto le feste