in

Ministro Costa: “Tutela dell’ambiente in Costituzione”. Il Ddl in commissione Affari costituzionali

Il ministro dell’Ambiente Sergio Costa interviene per commentare l’avvio dell’iter riguardante la proposta di legge che inserisce nell’articolo 9 della Costituzione la tutela dell’Ambiente, della biodiversità e degli animali. “Sono davvero felice che sia stato incardinato oggi al Senato, in commissione Affari costituzionali, il disegno di legge del senatore M5s Gianluca Perilli che inserirà la tutela dell’ambiente nella Costituzione”.

“Sono certo che troverà l’accordo delle forze politiche, considerato anche l’impegno ribadito più volte dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte affinché la protezione dell’ambiente e della biodiversità e lo sviluppo sostenibile siano inseriti tra i principi fondamentali del nostro sistema costituzionale”.

Il ministro rileva che “oggi più che mai l’ambiente è al centro della politica nazionale e internazionale. Provvedimenti come questi lo dimostrano, così come attestano una visione di lungo periodo su cui dobbiamo puntare sempre più. Per lasciare qualcosa di importante e duraturo ai nostri figli”.

“Il disegno di legge vuole anche razionalizzare la normativa vigente sul dissesto idrogeologico: è la risposta corposa e strutturata a uno dei problemi che affligge periodicamente il nostro Paese. Mi appello ai parlamentari affinché questo provvedimento abbia un iter celere. L’Italia ne ha forte bisogno”.

.

Ti potrebbe interessare anche: https://www.ilparagone.it/attualita/costo-esorbitante-cambiamento-climatico/

Sicilia, la Regione ha un buco da 7 miliardi e spende un milione di euro per le divise di 997 uscieri e autisti

Un ottobre carissimo: luce e gas in aumento, ecco quanto pagheranno le famiglie italiane