in

Banche, al via l’operazione indennizzi: buone notizie per 200 mila risparmiatori danneggiati

Banche, al via l’operazione indennizzi attraverso il Fondo Risparmiatori, un provvedimento che ha preso il via con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto. Il Mef ha infatti comunicato di aver attivato il portale per la presentazione delle istanze da parte dei risparmiatori. Per farlo, bisognerà recarsi sul portale [email protected]

Una volta digitato l’url, sarà possibile registrarsi, compilare la domanda, caricare gli allegati richiesti, produrre la richiesta compilata in formato pdf da stampare e firmare, caricare la domanda firmata e infine inviarla telematicamente entro 6 mesi da oggi.

Con la pubblicazione in Gazzetta ufficiale per circa 200mila risparmiatori si apre la possibilità di accedere al Fondo da 1,5 miliardi istituito dall’ultima legge di Bilancio destinato a chi è stato danneggiato dalle banche messe in liquidazione dal 16 novembre 2015 al 1° gennaio 2018, a causa delle violazioni degli obblighi di informazione, diligenza, correttezza, buona fede oggettiva e trasparenza.

“Ottima notizia. Si chiude un lungo percorso condiviso” ha commentato l’avvocato Corrado Canafoglia, che rappresenta l’Unione Nazionale Consumatori nella cabina di regia del Mef. “Ora potremo finalmente presentare le istanze. Siamo già pronti anche con la prova delle violazioni massive. Confidiamo, quindi, nell’accoglimento delle domande” conclude Canafoglia.

Potrebbe interessarti anche: https://www.ilparagone.it/consumatori/affitti-in-nero-boom-di-segnalazioni-nel-corso-dellestate/

L’annus horribilis delle crisi aziendali: a rischio il posto di lavoro di 250 mila italiani

Tassi negativi e inflazione che non risale: la doppia trappola in cui sono finite le banche