in

Concerti di Vasco e Emma, boom di malori e ricoveri. I numeri (incredibili) di un fenomeno in crescita

Pubblicato il 14/06/2022 08:41

Il concerto di Vasco al Circo Massimo a Roma era atteso da tempo, troppo tempo. La pandemia, Conte, Draghi e Speranza hanno tenuto un intero Paese immobilizzato troppo a lungo, e così la voglia di godersi un po’ di vita è tanta. Una distesa oceanica, tra bandane e cori, ha invaso Roma per i due concerti, entrambi sold out: 140mila fan in delirio hanno rivissuto l’emozione dopo due anni di stop forzato. Come racconta Il Fatto, “sia nella data di sabato sera che in quella di domenica 12 giugno, tra il pubblico si sono scorti molti volti noti, tra cui Tommaso Paradiso, Riccardo Scamarcio, Valeria Solarino, Anna Falchi, Romina Carrisi, Bebe Vio e Marco Damilano nel parterre variegato insieme al batterista e al chitarrista dei Maneskin”. Anche qui, però, c’è un altro dato che vale la pena attenzionare: quello dei malori. (Continua a leggere dopo la foto)

Dopo i tanti sportivi costretti a ritirarsi dalle competizioni, dai grandi Slam del tennis ai tornei amatoriali, e dopo la notizia di ben 11 persone con malori gravi soccorse in mare durante una gara di nuoto, si arricchisce la lunga lista di ricoveri per eventi ambigui. Ricordiamo l’enorme aumento di “morti improvvise” degli ultimi mesi e l’enorme aumento di malori improvvisi con esiti più o meno gravi. Il ministero continua a far finta di nulla, forse timoroso di scoprire un’amara verità. Racconta sempre Il Fatto: “Solo nella prima serata sono state 300 le persone soccorse, di cui 16 hanno avuto bisogno di un ricovero all’ospedale”. A renderlo noto è il servizio di protezione sanitaria del concerto nel suo bollettino. (Continua a leggere dopo la foto)

Qualcosa di simile è accaduto anche lo scorso sabato 11 giugno durante “Una. Nessuna. Centomila”, evento organizzato per una raccolta fondi in sostegno di alcuni centri antiviolenza del centro-sud Italia. Una persona tra il pubblico si è sentita male e la cantante Emma Marrone, impegnata in un concerto, ha fermato lo spettacolo per permettere all’ambulanza di passare tra la folla. La cantante era impegnata in una performance canora, quando ha percepito che stesse accadendo qualcosa tra il pubblico. “Fermi fermi” ha detto alla band intenta a suonare. Poi si è avvicinata verso un fan che aveva avuto un malore dicendo “portatelo a prendere aria”. (Continua a leggere dopo la foto)

Vasco, invece, era in grandissimo spolvero e ha cantato senza sosta fino a mezzanotte, intonando praticamente tutti i suoi più grandi successi, da ‘XI Comandamento‘, poi ‘Ti prendo e ti porto via’, ‘Se ti potessi dire’. Il pubblico era in delirio e si è scatenato con ‘Senza parole’. Sarà un lungo tour (11 date), che si concluderà a Torino il 30 giugno, totalmente sold out, per un totale di oltre 676.000 biglietti.

Ti potrebbe interessare anche: “Non c’è obbligo, il fatto è gravissimo”. L’avvocato è senza mascherina, ecco cosa fa il giudice: scoppia il caso

Sostieni il paragone.it, abbiamo bisogno del tuo aiuto: DONA

In tempi così difficili per l'editoria garantire un'informazione contro il sistema e volta a smascherare i magheggi delle elite è sempre più difficile. Parlare del vaccino e della campagna vaccinale da un'altra prospettiva è rischioso. Sostieni il duro lavoro che ogni giorno svolgiamo schierandoci contro quella logica che vede l'informazione passare addomesticata solo per i canali mainstream. Diventa anche tu sostenitore de ilparagone.it e difendi l'informazione libera!

Gli aiuti per le superbollette li paghiamo sempre noi. L’inganno nascosto dietro le “tasse sui super profitti”

Terza dose obbligatoria per i medici: circolari confuse, è caos negli ospedali italiani