in

Ci siamo levati Conte ma le tv restano nelle mani di Casalino

Pensavamo di esserci liberati della strana coppia dopo il loro scenografico addio a Palazzo Chigi. E invece… Il portavoce dell’ormai ex presidente del Consiglio Giuseppe Conte, torna in tv. Su tutte le reti. Prima Casalinoè stato ospite di Lilli Gruber a ‘Otto e Mezzo’ in onda su La7 poi è andato a Mediaset da Nicola Porro. Casalino dalla Gruber ha parlato di Draghi, degli insulti ricevuti da Renzi, e di quanto la politica italiana, a detta sua, sia maschilista. (Continua a leggere dopo la foto)

E anche le tv, così come i giornali, continuano a far notare quel formidabile consenso social, il milione e 200 mila «like» che ha salutato su Facebook il suo post di commiato da Palazzo Chigi. Anche la Gruber non si è tirata indietro e ne ha parlato, e Rocco ha cavalcato l’onda, prima di scendere nel pietismo accennando ad alcuni tratti della sua autobiografia in uscita in questi giorni in libreria. (Continua a leggere dopo la foto)

Ti potrebbe interessare anche: Alla faccia della discontinuità! I capi di gabinetto si decidono con lo schema Gentiloni-Renzi

Il portavoce non ha dimenticato di rimarcarlo nell’ennesima intervista in cui ha spiegato anche quanto sia bravo il suo capo (Conte) a toccare il cuore della gente, grazie ovviamente al reality finale di Palazzo Chigi che Casalino è riuscito a imbastire. Ma Rocco non è solo comunicazione, è anche politica, ed è di quella vera che ora vuole occuparsi, come ha furbescamente accennato nel corso della sua chiacchierata con la Gruber. (Continua a leggere dopo la foto)

Ma non solo politica. A proposito del suo futuro a Otto e Mezzo ha anche detto: “Mi stanno arrivando molte proposte, anche in Tv”. Infatti è proprio la tv che continua a essere roba sua, muovendosi da un canale all’altro, trovando spazi promozionali per il suo libro e cogliendo ospitate a destra e a manca per restare sulla cresta dell’onda.

Ti potrebbe interessare anche: Alla faccia della discontinuità! I capi di gabinetto si decidono con lo schema Gentiloni-Renzi

Tutti i fallimenti di Arcuri: dalle prime mascherine alle “primule”. Ma resta intoccabile

“Coprifuoco va annullato, viola diritto alla libertà”. Scontro tra Tribunali in Olanda