Vai al contenuto

Scoppia un focolaio in una RSA: tutti vaccinati! (Il vaccino funzionicchia)

Pubblicato il 03/12/2021 10:36 - Aggiornato il 07/12/2022 18:28

Continua a diffondersi il Covid tra i vaccinati, e continua a entrare nelle Rsa di tutta Italia, da nord a sud. L’ultimo maxi focolaio è stato accertato nella giornata di giovedì 2 dicembre in una Rsa a Bisignano, nel Cosentino. Ventisei i pazienti che hanno contratto il virus, di cui sei stanno manifestando sintomi, e cinque dipendenti per i quali è stata già disposta la quarantena. Tutti i soggetti contagiati sono vaccinati. L’Asp di Cosenza monitora costantemente l’evoluzione del focolaio. (Continua a leggere dopo la foto)

Tutti i soggetti contagiati hanno ricevuto due dosi di vaccino, ma preoccupa l’età avanzata degli ospiti, in buona parte ottuagenari e quindi con difese immunitarie ridotte. Intanto, segnala l’Ansa, dopo la notizia del focolaio nella Rsa si registrano lunghe code al drive in per effettuare il tampone predisposto a Cosenza in via degli Stadi. Un centinaio le auto in fila e all’interno anche bambini. (Continua a leggere dopo la foto)

La scorsa settimana la stessa sorte è toccata a 25 ospiti della Rsa di Masone. A comunicare l’esistenza del focolaio era stato lo stesso comune di Masone attraverso un post sulla pagina Facebook ufficiale dell’amministrazione. Si trattava della casa di riposo G.V.M. Macciò, dove i suoi ospiti hanno ricevuto tutti la terza dose di vaccino lo scorso 16 novembre e sono stati trovati tutti positivi. (Continua a leggere dopo la foto)

E a far discutere ora è anche il fatto che le Rsa devono richiudere, facendo così tornare insieme alla solitudine dei degenti le videochiamate e le stanza degli abbracci, come nei giorni più bui dell’emergenza. Ma i vaccini non dovevano salvarci tutti? Non doveva essere la seconda dose, e poi la terza? Ora dicono che con l’incalzare delle varianti non basta più che – ad esempio – al Pertusati l’80 per cento di ospiti e addetti sia già stato immunizzato, si deve tornare alla regole di trincea e basta.

Ti potrebbe interessare anche: Variante sudafricana, si sta avverando ciò che disse il Nobel Montagnier: le sue parole