Vai al contenuto

Ecco cosa è successo al conducente del bus precipitato nel vuoto: “Nessun segno di frenata”(VIDEO)

Pubblicato il 04/10/2023 07:41 - Aggiornato il 05/10/2023 09:56
pullman Mestre malore improvviso

Una tragedia che ha sconvolto l’Italia intera. Ancora un incidente mortale. Ancora un malore improvviso. Ancora un pullman che precipita, non lasciando scampo ai passeggeri all’interno. La barriera del cavalcavia divelta, il mezzo che finisce sulla ferrovia e prende fuoco. Le urla di chi assiste alla scena horror e di chi a bordo resta intrappolato tra le lamiere accartocciate e in fiamme. “Ventuno morti”, comunica la prefettura in serata: al bilancio della tragedia si aggiungono 12 feriti e almeno quattro dispersi. La strage è accaduta nella serata del 3 ottobre a Mestre. “È appena caduto un autobus dal ponte, un disastro”, urla una testimone mentre riprende col telefonino la scena dell’incidente appena avvenuto. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> “Le batterie elettriche del pullman hanno preso fuoco”. Il racconto del vigile del fuoco (VIDEO)
>>> Cosa non torna nella tragedia di Mestre. Paragone: “Sta girando filmato…” (VIDEO)

pullman Mestre malore improvviso

A bordo del pullman precipitato a Mestre, purtroppo, ci sono anche tre bambini che figurano poi tra i 15 feriti. Di questi 15, 5 si trovano all’ospedale di Treviso, mentre un altro minore è stato trasportato all’ospedale di Padova in elisoccorso. Gli altri 12 si trovano a Mestre. Le vittime al momento non sono ancora state identificate, ma si tratterebbe di turisti stranieri di diversa nazionalità, alcuni ucraini. Come riporta Il Messaggero, erano diretti al campeggio Hù di Marghera. La struttura si trova all’inizio della strada Romea e fornisce un servizio di navetta per Venezia, che parte giusto davanti all’ingresso. (Continua a leggere dopo il video)
>>> Iva Zanicchi asfalta la Germania. I migranti? Ecco cosa dice (VIDEO). Del Debbio resta di sasso

Al momento il campeggio è chiuso e gli addetti non rilasciano dichiarazioni. Il camping, che ha anche una ampia piscina interna, ospita prevalentemente turisti stranieri. Il pullman, che era nuovo, non andava ad alta velocità e in quel tratto di strada all’altezza di Mestre non ci sono curve pericolose. Per questo motivo prende sempre più quota la possibilità che sia stato un malore improvviso a colpire il conducente, che è tra le vittime, e di conseguenza a scatenare l’intero incidente.

Ti potrebbe interessare anche: L’Europa ci ruba altri 2 miliardi di euro all’anno: svelato il diabolico trucco. E a pagare siamo noi, i cittadini