x

x

Vai al contenuto

“Si avvicina il momento” Papa Francesco, la rivelazione sul futuro: “Una decisione sofferta”

Pubblicato il 01/12/2023 09:44

Hanno fatto il giro del mondo le immagini di Papa Francesco che, in aula Paolo VI per l’udienza generale, ha deciso di non leggere la catechesi, affidando il compito a un suo collaboratore. A spiegare il motivo del gesto è stato lo stesso pontefice: “Non sto ancora bene, con questa gripe (influenza in spagnolo, ndr) e quindi la voce non è bella”. Bergoglio è riuscito a pronunciare soltanto poche frasi, sembrando molto affaticato, per poi passare la parola sia per la lettura della catechesi che per quella dei saluti ai fedeli dei vari gruppi linguistici, a monsignor Filippo Ciampanelli della Segreteria di Stato. Papa Francesco ha presenziato all’udienza, assistendo anche all’esibizione di un gruppo di giovani circensi. Poi, però, è arrivata anche la notizia dell’annullamento del viaggio in programma a Dubai. (Continua a leggere dopo la foto)
“Sono vivo, ma…” Parla Papa Francesco e spiega le sue condizioni di salute: “Ecco cosa ho”

papa francesco dimissioni

Il papa avrebbe dovuto viaggiare per prendere parte alla 28esima Conferenza delle Parti per la Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui Cambiamenti Climatici. “Pur essendo migliorato il quadro clinico generale del Santo Padre relativamente allo stato influenzale e all’infiammazione delle vie respiratorie”, i medici hanno però chiesto a Francesco di rinunciare. Viaggio annullato, dunque, e poi esami e controlli in programma nei prossimi giorni. (Continua a leggere dopo la foto)

papa francesco dimissioni

Come spiegato da Libero Quotidiano, nei casi di difficoltà per il pontefice esiste una figura di riferimento: il cardinale camerlengo. “L’impedimento per malattia è appunto regolato da norme per cui il camerlengo quando il Papa è in viaggio o assente, o costretto in ospedale, amministra i beni temporali. Diventa però più centrale il suo ruolo in caso di decesso del Papa: allora il camerlengo ha il compito di presiedere la sede vacante fino all’elezione del successore, durante il Conclave”.

papa francesco dimissioni

I precedenti, per quel che riguarda la Santa Sede, sono molto pochi. Wojtyla, per intenderci, vi ricorse una sola volta per una lunga trasferta in Asia. Eppure sempre Giovanni Paolo II più volte è stato ricoverato al Gemelli per periodi più o meno lunghi. Non lo ha fatto mai neppure Benedetto XVI. Attualmente l’incarico di camerlengo è ricoperto dal cardinale statunitense Kevin Joseph Farrell. La notizia delle condizioni di salute di Francesco ha riacceso, inoltre, la notizia di possibili dimissioni. Lo stesso Bergoglio aveva chiarito, in passato, di essere pronto a fare un passo indietro in caso di peggioramento. Uno scenario che, stando ad alcune indiscrezioni, sarebbe sempre più vicino.

Ti potrebbe interessare anche: “Giulia Cecchettin poteva essere salvata?” La scoperta di Chi l’ha Visto che cambia tutto (VIDEO)