Vai al contenuto

È morto David Sassoli, il presidente del Parlamento europeo aveva 65 anni

Pubblicato il 11/01/2022 07:57

È morto nella notte dell’11 gennaio David Sassoli, presidente del Parlamento europeo. Nella giornata di ieri era stata diffusa la notizia del suo ricovero “per il sopraggiungere di una grave complicanza dovuta ad una disfunzione del sistema immunitario”. Il suo portavoce Roberto Cuillo ha poi annunciato: “Il Presidente del Parlamento europeo David Sassoli si è spento alle ore 1.15 dell’11 Gennaio presso il CRO di Aviano (PN) dove era ricoverato. Nelle prossime ore verrà comunicata data e luogo delle esequie”. (Continua a leggere dopo la foto)

Da volto familiare del TG1 a presidente del Parlamento europeo, quella di David Sassoli è stata una vita divisa fra il giornalismo e la politica. Nel 2019 era stato eletto presidente dell’Europarlamento Nel 2009 decise di dedicarsi alla politica e lasciò il Tg1 di cui era stato anche vicedirettore. Durante la situazione eccezionale dovuta alla pandemia di Covid-19, David Sassoli si è impegnato affinché il Parlamento europeo rimanesse aperto e continuasse ad essere operativo, introducendo – già nel marzo 2020 – dibattiti e votazioni a distanza, primo parlamento al mondo a farlo. (Continua a leggere dopo la foto)

Sposato e padre di due figli, era tifoso della Fiorentina. David Sassoli è stato il secondo presidente italiano del Parlamento europeo dopo Antonio Tajani da quando l’assemblea di Strasburgo viene eletta a suffragio universale. Il suo incarico sarebbe scaduto a giorni: la prossima settimana la riunione plenaria dell’Europarlamento che si riunirà a Strasburgo per eleggere il suo successore.

Ti potrebbe interessare anche: “Porteremo Aifa in tribunale” Paragone e Italexit: “Non ci danno i dati richiesti”