x

x

Vai al contenuto

METEO Giuliacci avvisa: week end complicato, ma non per tutti. Mentre a Pasqua…

Pubblicato il 19/03/2024 09:53

Le previsioni del colonnello Giuliacci sui prossimi giorni – e sulla Pasqua – ci raccontano di un’Italia che affronterà le festività in condizioni diverse a seconda delle zone, dopo alcuni giorni tutto sommato “primaverili” per tutti. In particolare, il noto meteorologo spiega che “il periodo di alta pressione Nord africana garantirà il bel tempo fino a venerdì 22 marzo, quindi fino al prossimo week end, quando cade la Domenica delle Palme, quando torneranno pioggia e neve sulle Alpi. Per Pasqua è ancora presto, ma possiamo dire che al Centro Sud potrebbe esserci il sole”. Anche nelle zone in cui il tempo peggiorerà, comunque, le temperature dovrebbero mantenersi sopra la media stagionale. Tranne che in montagna, per la gioia degli sciatori. (continua dopo la foto)

Insomma, il tempo dovrebbe resistere sul bello fino al 22 marzo, nonostante qualche pioggia al Centro e al Sud. ma “tra sabato 23 e domenica 24 marzo arriverà il maltempo. Sabato ci sarà pioggia solo al Nord, in particolare sulla Val Padana a Nord del Po e sulle Alpi”, spiega il Colonnello. “Mentre Domenica 24 marzo i rovesci arriveranno sul Centro Sud e sul Triveneto”. La settimana di Pasqua, invece, comincerà all’insegna del bel tempo, poi da giovedì 28 cominceranno a esserci le prime nuvole al Nord “che potrebbero portare brutto tempo anche a Pasqua. Ma sono solo tendenze”. (continua dopo la foto)

Secondo Giuliacci, dunque, le festività potrebbero essere caratterizzate da brutto tempo al Nord, mentre al Sud dovrebbe resistere il sole. Il prossimo week end, invece, l’esperto prevede piogge sulle Alpi e anche nevicate oltre i 1300 metri. “Chi andrà a sciare nella settimana di Pasqua troverà neve fresca”, spiega l’esperto. “E domenica 24 marzo ci saranno ancora nevicate di 10/20 centimetri su Trentino Alto Adige e Alpi Orientali, ma anche sull’Abruzzo e sul Molise”.

potrebbe interessarti anche https://www.ilparagone.it/attualita/whatsapp-torna-alle-origini-presto-attiva-la-nuova-funzione-reclamata-dagli-utenti-di-cosa-si-tratta/