in

L’Oms pronta a dichiarare una nuova emergenza sanitaria mondiale. Cosa ci aspetta a breve

Pubblicato il 25/06/2022 14:25

Un continuo stato di emergenza, con gli allarmi a susseguirsi uno dopo l’altro e i governi liberi di adottare misure restrittive a piacimento. Uno scenario già paventato da diversi analisti nel corso di questi, concitati mesi in cui a farla da padrone sono state obblighi e restrizioni. E che rischia di diventare presto realtà, con le prossime decisioni dell’Organizzazione mondiale della sanità anticipate in queste ore da diverse testate.

Come riportato dall’Adnkronos, infatti, nelle prossime ore è atteso il comunicato ufficiale dell’Oms, riunita per stabilire se dichiarare il vaiolo delle scimmie un’emergenza sanitaria pubblica di rilevanza internazionale (Pheic). La sensazione è proprio quella che possa essere proclamata una nuova emergenza a livello mondiale.

L’incontro, convocato dal direttore generale dell’OmsTedros Adhanom Ghebreyesus ai sensi del Regolamento sanitario internazionale del 2005, si sta svolgendo proprio in queste ore, con la modalità delle porte chiuse. “Un comunicato ufficiale del Ce non è previsto prima di venerdì 24 giugno”, ha annunciato l’agenzia ginevrina.

Il comitato, ha spiegato l’Oms in una nota, informerà il Dg Tedros se il Monkeypox virus va considerato Pheic. Nel caso si esprimesse per il sì, proporrà “raccomandazioni temporanee su come prevenire e ridurre al meglio la diffusione della malattia e gestire la risposta globale di salute pubblica”.

Ti potrebbe interessare anche: Pandemia a trasmissione sessuale. E per non restar “disoccupati”, ecco cosa s’inventano le virostar

Sostieni il paragone.it, abbiamo bisogno del tuo aiuto: DONA

In tempi così difficili per l'editoria garantire un'informazione contro il sistema e volta a smascherare i magheggi delle elite è sempre più difficile. Parlare del vaccino e della campagna vaccinale da un'altra prospettiva è rischioso. Sostieni il duro lavoro che ogni giorno svolgiamo schierandoci contro quella logica che vede l'informazione passare addomesticata solo per i canali mainstream. Diventa anche tu sostenitore de ilparagone.it e difendi l'informazione libera!

“Via le mascherine, possono far male”: dall’estero arriva la decisione a sorpresa che spiazza Speranza & co.

“Non mi vaccino!” Djokovic lancia la sua nuova sfida agli Usa: “Piuttosto non gioco”