in

Johnson & Johnson, la conferma degli esperti: “Provoca la sindrome di Guillan-Barré”

Dopo AstraZeneca, farmaco finito sul banco degli imputati per gli effetti collaterali riscontrati dopo la somministrazione, anche il vaccino Johnson & Johnson sarà inserito dalla Food and Drug Administration americana tra i prodotti accompagnati da avvertimenti per i rischi nei quali si può incorrere con l’assunzione. Nello specifico, a preoccupare gli scienziati è la correlazione tra J&J e la rara patologia neurologica nota come sindrome di Guillain-Barrè, che in alcuni casi porta anche alla paralisi del paziente.

Johnson & Johnson, la conferma degli esperti: "Provoca la sindrome di Guillan-Barré"

Stando a quanto riscontrato dagli esperti dell’agenzia Usa che si occupa del monitoraggio della sicurezza dei farmaci, infatti, il rischio tra coloro che hanno ricevuto il vaccino a dose unica aumenta dalle tre alle 5 volte rispetto alla popolazione generale americana. I casi identificati sono al momento un centinaio e riguardano soprattutto persone dai 50 anni in su. In uno di questi episodi, il paziente è deceduto.

Agli inizi di luglio, l’Ema (Agenzia del farmaco europea) aveva aggiornato le indicazioni sulle possibili reazioni avverse derivanti dalla somministrazione dei vaccini: tra queste, c’era proprio il rischio di contrarre la sindrome di Guillain-Barré per i pazienti che avrebbero deciso di affidarsi al farmaco AstraZeneca, anche se “in questa fase i dati disponibili non confermano né escludono una possibile associazione” avevano specificato. Un allarme ora esteso anche a Johnson & Johnson.

La sindrome consiste in “un disturbo del sistema immunitario che causa infiammazione dei nervi e può provocare dolore, intorpidimento, debolezza muscolare e difficoltà a camminare”. La malattia, nel caso del farmaco anglo-svedese AstraZeneca, era stata già identificata durante il processo di autorizzazione all’immissione in commercio del prodotto come “un possibile evento avverso che richiede specifiche attività di monitoraggio della sicurezza” ed è stata successivamente riscontrata anche nel vaccino della multinazionale americana.

Ti potrebbe interessare anche: Letta, due piccioni con una fava: il seggio a Siena e Mps. La mossa del segretario dem

Renzi di nuovo indagato: con chi e per cosa. Altre due tegole giudiziarie sull’ex premier

Benzina, arriva la maxi-stangata da 5 miliardi per gli italiani. E il Fisco esulta