x

x

Vai al contenuto

“Una guerra segreta.” Lo scoop del New York Times: “Una misteriosa malattia colpisce i soldati”

Pubblicato il 06/11/2023 14:30 - Aggiornato il 06/11/2023 16:04
guerra segreta Usa Isis

Una guerra segreta, strane nuove ferite, suicidi e il silenzio assordante del Pentagono. Notte e giorno lanciavano proiettili, usando alcuni dei cannoni più sofisticati dell’esercito degli Usa, gli M777A2. Le pistole 35-foot-long avevano parti in titanio moderne e progettate con precisione e un sistema di targeting digitale, ma quando si trattava di proteggere l’equipaggio il design era cambiato poco in un secolo. Gli equipaggi lavoravano ancora a portata di mano della canna e sparavano tirando un semplice cavo. L’esplosione risultante è stata più forte di un jet che decolla e ha scatenato un’onda d’urto che ha colpito gli uomini come un calcio al petto. Gli effetti sono stati devastanti. Questo fuoco implacabile era guidato da un piccolo gruppo top-secret chiamato Task Force 9 che combattevano contro l’Isis. Tutte persone che ora hanno avuto conseguenze drammatiche, descritte dal New York Times che ha lanciato questo scoop. Cosa è stato scoperto? (Continua a leggere dopo la foto)
>>> “Una nuova emergenza!” Ecco la “sorpresa” che ci stanno preparando. Riuniti in Italia da tutto il mondo
>>> “Capolavori inestimabili!” Bertinotti, perché i giudici vogliono togliere i quadri appesi in casa del “compagno”

guerra segreta Usa Isis

Sotto il ritmo implacabile – racconta il New York Times – i marines Usa si svegliavano con i postumi e barcollavano verso le pistole come zombie. Il loro senso del gusto è cambiato dopo quei momenti terribili. Alcuni hanno vomitato. Si sono registrate commozioni cerebrali. Un marine di 20 anni del Missouri di nome Brandon Mooney stava facendo manutenzione sulla sua pistola quando ha iniziato a rendersi conto che non riusciva più a capire come rimettere insieme i pezzi. Quando è tornato a casa da questa guerra segreta contro l’Isis era tormentato dall’ansia, dalla paralisi del sonno e dalle allucinazioni di un demone nero in piedi sul suo letto. Decine di giovani veterani intervistati dal Times hanno detto che ora hanno battiti cardiaci elevati e irregolari e problemi persistenti e dolorosi con la loro digestione. E poi c’è il capitolo suicidi. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> “Qui crolla l’Europa!” L’Austria segue l’esempio della Gran Bretagna e scoppia la crisi. Cosa sta succedendo

Tutte e quattro le batterie di artiglieria di questa guerra segreta esaminate dal Times hanno avuto almeno un suicidio. Alcune batterie ne hanno avuti diversi e molti membri del servizio hanno detto nelle interviste di aver cercato di uccidersi. Questo è quanto è successo a queste truppe speciali Usa che hanno combattuto una guerra segreta contro l’Isis nel 2016 e nel 2017. Incubi, attacchi di panico, depressione, allucinazioni, suicidi. Alcuni sono diventati dei senzatetto. Il piano degli Stati Uniti era mettere a terra un numero minimo di soldati e fare in modo che le truppe colpissero il nemico con un implacabile fuoco di artiglieria. Senza prevedere le conseguenze devastanti per quei soldati. Le onde d’urto hanno attraversato i corpi dei militari facendo vibrare spaventosamente ossa, polmoni e cuori e frustando a velocità missilistiche l’organo più delicato di tutti, il cervello.

Ti potrebbe interessare anche: Zucchero, insalata, ketchup e non solo: cambia tutto. Ecco come l’Europa rivoluziona la nostra spesa