in ,

“Mio figlio di 18 anni in fin di vita dopo il vaccino”. Il racconto choc di una mamma disperata

Pubblicato il 02/08/2021 09:15

Dalla Francia arrivano altri casi e altre testimonianze di reazioni avverse gravi in seguito all’inoculazione del vaccino anti-Covid nei ragazzi. Pochi giorni dopo aver ricevuto una prima dose di vaccino Pfizer, il diciottenne Quentin Caron è stato ricoverato in terapia intensiva all’ospedale di Narbonne. Il giovane Audois è stato invece vittima di miocardite. Sua madre, Céline, testimonia “affinché non accada ad altri bambini”. L’8 luglio, Céline Caron pensava di perdere il figlio di 18 anni. Vaccinato contro il Covid con una prima dose di Pfizer, Quentin lamenta mal di testa e dolori al petto. Dopo quattro giorni di dolore crescente, sua madre decide di portarlo al pronto soccorso. Resterà 8 giorni in ospedale, di cui 3 in terapia intensiva. (Continua a leggere dopo al foto)

Come racconta la madre a France3, “Quentin si è lamentato del dolore, ci è stato detto che potevano essere effetti collaterali del vaccino. Stava giocando con suo fratello poche ore prima che lo portassi al pronto soccorso. Se avessimo aspettato fino al giorno successivo, potrebbe non essere qui oggi. Una volta all’ospedale di Narbonne, la diagnosi è fatta: miocardite”. Secondo il referto medico, che France 3 ha potuto consultare “l’imputabilità del vaccino è fortemente sospettata”. (Continua a leggere dopo al foto)

“L’opinione dell’intero team di cardiologia dell’ospedale di Narbonne concorda nel consigliare di evitare la seconda dose, poiché la relazione di causa ed effetto sembra molto probabile”. Né Quentin né suo fratello di 16 anni, vaccinati lo stesso giorno, riceveranno quindi la loro 2a dose. Questa rara complicanza o effetto collaterale, nei giovani adulti, è nota e documentata. La miocardite è causata, il più delle volte, da un’infezione virale. 81 casi di miocardia a seguito di un’iniezione di vaccino anti-covid sono stati identificati in Francia dall’inizio della vaccinazione nel dicembre 2020. (Continua a leggere dopo al foto)

La Commissione ha quindi raccomandato di inserire la miocardite e la pericardite tra i nuovi effetti collaterali nella scheda prodotto di questi vaccini, accompagnata da un’avvertenza per sensibilizzare gli operatori sanitari. Oggi Quentin sta meglio, ma non ha mai ripreso la sua vita prima. “Era un giovane in perfetta salute e molto atletico. Oggi è molto stanco, e anche molto scioccato. Quando ti sfiora la morte a 18 anni, lascia segni “, soffia sua madre, un’insegnante a Narbonne. Da 3 mesi il giovane è in cura e deve evitare qualsiasi attività che metta troppo a dura prova il suo cuore. (Continua a leggere dopo al foto)

Arrabbiata e preoccupata, Céline Caron spera che la sua testimonianza possa impedire che questa situazione si ripeta. “Ci viene detto che i giovani devono essere vaccinati, ma dovremmo essere sicuri che ci sia meno rischio nel vaccino rispetto al Covid stesso per questa fascia di età. E oggi non è così”, attacca l’insegnante di cui ora si parla in tutta la Francia.

Ti potrebbe interessare anche: Agorà, tutti contro Paragone. Inizia a parlare e viene subito interrotto: lui se ne va

Sostieni il paragone.it, abbiamo bisogno del tuo aiuto: DONA

In tempi così difficili per l'editoria garantire un'informazione contro il sistema e volta a smascherare i magheggi delle elite è sempre più difficile. Parlare del vaccino e della campagna vaccinale da un'altra prospettiva è rischioso. Sostieni il duro lavoro che ogni giorno svolgiamo schierandoci contro quella logica che vede l'informazione passare addomesticata solo per i canali mainstream. Diventa anche tu sostenitore de ilparagone.it e difendi l'informazione libera!

Bramini: “Il Pnrr e 2 righe di testo hanno cancellato la mia legge. Ma noi non ci arrendiamo”

Terza dose in arrivo, Pfizer e Moderna alzano i prezzi dei vaccini per l’Ue