Vai al contenuto

Fleximan, si allarga la guerra contro gli Autovelox. La magistratura prepara il pugno di ferro (anche online). Quali sono i rischi

Pubblicato il 22/01/2024 10:46 - Aggiornato il 22/01/2024 12:32

A forza di spremere il popolo con tasse, balzelli e autovelox piazzati anche nel giardino di casa, alla fine la gente non ne può più. E quando salta fuori un “vendicatore mascherato”, diventa un simbolo di protesta. E’ il caso dell’ormai arcinoto Fleximan, l’uomo che abbatte appunto gli autovelox. Diventato una sorta di idolo della rete per le sue scorribande. La tecnica di questa sorta di Robin Hood degli automobilisti è ormai nota. Con il suo strumento, abbatte alla base i rilevatori di velocità. Fleximan agisce soprattutto al Nord. Finora sono stati abbattuto nove dispositivi in Veneto, uno in Lombardia e uno in Piemonte. Ovviamente, se dovessero individuarlo rischierebbe una multa e una pena detentiva. Fino a tre anni di carcere, per l’esattezza. Ma ora il vendicatore degli automobilisti, sempre che si tratti di una singola persona, non è l’unico a rischiare di fronte alla legge. (continua dopo la foto)

potrebbe interessarti anche https://www.ilparagone.it/attualita/litalia-va-alla-guerra-si-apre-un-altro-fronte-previsto-luso-della-forza-cosa-sta-succedendo/

Il Procuratore di Treviso, Marco Martani, la vede diversamente. E sul Corriere della Sera ha spiegato che chi esalta Fleximan con post in rete potrebbe essere accusato. “Potrebbe configurarsi l’Apologia di Reato”, spiega. “Qui siamo di fronte al danneggiamento di un bene esposto alla pubblica fede e destinato al pubblico servizio”. Quindi i tantissimi che sul Web hanno eletto a proprio idolo il vendicatore degli Autovelox rischierebbero a loro volta di essere incriminati. E rischierebbero, come recita il Codice Penale, fino a un anno di carcere e 260 euro di multa. I messaggi sui social che inneggiano a Fleximan, più o meno scherzosamente, non si contano più. Alcuni sono spiritosi e innocui, ma altri lo incitano più o meno velatamente a continuare con la sua azione illegale. Chi lo invita a “non mollare”, chi propone collette per pagare la benzina per i suoi spostamenti. (continua dopo la foto)

potrebbe interessarti anche https://www.ilparagone.it/attualita/gas-e-benzina-aumenti-no-stop-ecco-cosa-sta-accadendo-e-cosa-rischiano-gli-italiani/

C’è anche chi lo invita a spostarsi anche nella sua Regione. Innumerevoli poi gli attestati di stima. Le scorribande del misterioso Robin Hood delle strade statali (è soprattutto lì che agisce) sono ovviamente contro la Legge. E costano soldi ai Comuni. Soprattutto, gli autovelox saranno rimpiazzati. E qualche utente sottolinea come questa sostituzione costerà soldi ai contribuenti. Qualche utente, poi, fa notare che “apprezzare il vandalismo è incivile”, e che chi inneggia a Fleximan in realtà vuole solo correre con l’auto. E che correndo si rischia di fare vittime. Ma sono voci in netta minoranza. Ciò che emerge da questa vicenda, “imprese” di Fleximan a parte, è che fra la gente sta montando un malcontento sempre più evidente. E non solo in un ambito legato alla viabilità.

potrebbe interessarti anche https://www.ilparagone.it/attualita/devi-vaccinarti-malore-improvviso-per-il-grande-accusatore-di-djokovic-durante-gli-australian-open/