in

Draghi in fuga verso il Colle. Il retroscena

Dal post-elezioni alla guerra tra centrodestra e centrosinistra passando per il futuro di Mario Draghi. In una lunga intervista rilasciata ad Affari Italiani, Luigi Bisignani sgancia una bomba non da poco. Un retroscena sul premier che potrebbe così cambiare tutti gli scenari. “Draghi vuole fare il duro che da Palazzo Chigi fa tutto lui, invece nella sede del governo sono in pochi a sapere che cosa fare e come. Basta leggere Tremonti, l’unico che sa davvero le cose, la Delega Fiscale è una legge assurda, soprattutto la riforma del catasto fatta solo per accontentare Bruxelles la Von der Leyen”. Quindi? (Continua a leggere dopo la foto)

Spiega Bisignani: “Draghi proverà a scappare da Palazzo Chigi, dove la macchina ormai funziona sempre meno. Ora sarà Draghi a voler andare al Quirinale, non gli altri che lo candidano. Ma il problema è che servono i voti e se sul Fisco si mette contro il Centrodestra non può certo diventare Presidente solo grazie alla sinistra”. Il premier, dunque, starebbe preparando la fuga da Palazzo Chigi per migrare direttamente al Quirinale. (Continua a leggere dopo la foto)

Dice tra le altre cose Bisignani: “Il Pd ha stravinto le elezioni amministrative e oggi Letta è il leader più forte di tutti? Assolutamente no. Diciamo che in Italia abbiamo due piccoli leader: Meloni e Salvini, con l’aggravante per il segretario della Lega che è stato ministro dell’Interno e quindi dovrebbe sapere perfettamente come funzionano gli apparati dei poteri. Invece Meloni e Salvini si sono chiusi nei loro piccoli cerchi magici e non sono capaci di guardare oltre il loro naso. Ora stanno lì ad accarezzare una sconfitta figlia della loro miopia politica”. (Continua a leggere dopo la foto)

Conclude Bisignani sugli altri: “Sala ha vinto, ma non piace affatto ai milanesi. Ha vinto solo grazie all’astensione tutta di Centrodestra. Un popolo che si è sentito tradito da Meloni e Salvini. Letta ha vinto per caso, diciamo a sua insaputa. Conte è uno scherzo della politica. È corso a Napoli per stare vicino al neo-sindaco Manfredi, solo opportunismo politico”.

Ti potrebbe interessare anche: “Uccisa dalla produttività”: i risultati delle indagini sulla morte di Laura, 22 anni

“Fuori Conte, Di Maio nuovo leader del M5S”: il clamoroso colpo di scena

Galli e Gismondi, finisce a torte in faccia. E questi avrebbero dovuto salvarci dal Covid?