Vai al contenuto

“Chi compie davvero i reati…”. Cruciani inchioda così la sinistra: stoccata clamorosa al Pd (VIDEO)

Pubblicato il 13/11/2023 09:34

Tra gli argomenti che stanno imbarazzando non poco la sinistra nelle ultime settimane, c’è sicuramente la gestione della città di Milano. Il sindaco Beppe Sala, esponente del Pd, è da tempo nel mirino per la situazione di estrema insicurezza in cui sono piombati i cittadini, costretti a fare i conti con episodi di violenza sempre più frequenti e aggressioni in strada. Un tema che ha tenuto banco durante l’ultima puntata del programma Dritto e Rovescio, in onda su Rete 4, durante il quale è andato in onda il racconto del presentatore tv Corrado Tedeschi e del tentativo di furto del quale è stato vittima(Continua a leggere dopo la foto)
Arrestano l’intero clan ma un cavillo li fa scarcerare: “Giustizia allo sbando!”

cruciani dritto e rovescio

Cruciani, stoccata alla sinistra a Dritto e Rovescio

Si tratta dell’ultimo caso di una lunga serie, visto che altre star del mondo dello spettacolo avevano già parlato di episodi analoghi. Tra questi Elenoire Casalegno e Carlo Verdone, protagonisti di ricostruzioni agghiaccianti che avevano lasciato interdetti gli utenti. Di fronte al servizio di Dritto e Rovescio, anche il conduttore radiofonico Giuseppe Cruciani ha preso una posizione netta. (Continua a leggere dopo la foto)

cruciani dritto e rovescio

Ospite della trasmissione, Cruciani ha infatti incalzato: “È vero che la sicurezza è gestita principalmente dal Ministro degli Interni però la percezione di insicurezza diventa essa stessa mancanza di sicurezza”. Il tutto mentre il conduttore Paolo Del Debbio mostrava dati molto chiari sulla criminalità diffusa in città. (Continua a leggere dopo la foto)

cruciani dritto e rovescio


Cruciani ha portato poi l’esempio di Carlo Verdone, inseguito da uno straniero con un collo di bottiglia a Milano: “L’attore e regista non è certo di destra o un fan di Giorgia Meloni, se ha denunciato quanto successo dichiarando di sentirsi più sicuro a Roma, non facendo così un favore a Sala, lo ha fatto perché c’è una base di realtà”. A proposito di dati, Cruciani ha aggiunto: “La gran parte di reati di microcriminalità sono compiuti da stranieri extracomunitari immigrati clandestinamente, il giorno che la sinistra lo ammetterà sarà un grande un giorno, il sol dell’avvenire”.

Ti potrebbe interessare anche: Indi Gregory, il drammatico annuncio del padre: “La mia vita è finita”. L’addio staziante alla bambina