in

5,13 euro al giorno per tener acceso il frigo. La lista (horror) dei costi giornalieri degli elettrodomestici

Pubblicato il 29/08/2022 09:13 - Aggiornato il 29/08/2022 11:10

Mentre i principali partiti politici italiani, alle prese con la campagna elettorale, fingono di ignorare il problema, le famiglie si preparano a un inverno che si preannuncia particolarmente duro, qualunque sarà il governo in carica. La crisi energetica sta spingendo tutta Europa a preparare dei piani di razionamento dei consumi, con la possibilità di uno stop all’illuminazione pubblica e un razionamento dei riscaldamenti negli esercizi pubblici. Ma a preoccupare è anche l’aumento, già preventivato, delle spese da affrontare quotidianamente.

A lanciare l’allarme per primo è stato il Codacons, secondo il quale le famiglie italiane andranno incontro a una spesa, nell’ultima parte del 2022, superiore di ben 711 euro rispetto a quella dello scorso anno. A pesare sarà innanzitutto il costo degli alimenti, in ascesa: +10% su base annua. Un nucleo composto da 4 persone si ritroverà così ad affrontare esborsi di circa 172 euro soltanto per mangiare, una volta terminate le vacanze.

Sui consumi domestici si è invece concentrata l’ultima analisi pubblicata da La Verità, secondo la quale, tra le tante voci elencate, un ciclo di lavatrice durante l’autunno finirà per costarci 1,40 euro, mentre uno di lavastoviglie 1,38 euro. Attenzione anche all’utilizzo del condizionatore: tenendolo acceso per 8 ore, si andrà incontro a una spesa di 8 euro.

Ogni 60 minuti di forno acceso peseranno sull’economia famigliare 1,68 euro, mentre il frigorifero arriverà addirittura a costarci 5,16 euro al giorno. E ancora: un asciugacapelli in funzione per 30 minuti avrà un costo di 1,26 euro. Prepariamoci, insomma, a mesi molto complicati dal punto di vista economico, mentre il governo Draghi continua a promettere interventi economici a sostegno delle famiglie dei quali non si vede ancora nemmeno l’ombra.

Ti potrebbe interessare anche: Green pass, milioni di cittadini “disabilitati” con un click: “Vietato uscire di casa senza tampone”

Sostieni il paragone.it, abbiamo bisogno del tuo aiuto: DONA

In tempi così difficili per l'editoria garantire un'informazione contro il sistema e volta a smascherare i magheggi delle elite è sempre più difficile. Parlare del vaccino e della campagna vaccinale da un'altra prospettiva è rischioso. Sostieni il duro lavoro che ogni giorno svolgiamo schierandoci contro quella logica che vede l'informazione passare addomesticata solo per i canali mainstream. Diventa anche tu sostenitore de ilparagone.it e difendi l'informazione libera!
-->

“Lo pagherete carissimo!” La Minaccia di Medvedev all’Europa. Intanto Bloomberg asfalta le sanzioni

“Tante famiglie sono già ridotte alla fame”: i numeri (impressionanti) di un’emergenza che fa paura